Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, Sara Loda nel roster di Scandicci

Volley: A1 Femminile, Sara Loda nel roster di Scandicci

L'ex giocatrice della Foppapedretti ha completato lo scacchiere delle attaccanti a disposizione del tecnico Bellano. 25 anni e tanta esperienza già alle spalle in A1 si giocherà il posto con Fiorin, Pietersen, Nikolova, Lotti

 

venerdì 10 luglio 2015 12:40

SCANDICCI (FIRENZE)- Sara Loda è una giocatrice della Savino Del Bene. Il ds Toccafondi ha completato con l’ex giocatrice di Bergamo il roster delle attaccanti che faranno parte della squadra 2015-2016. Fiorin, Pietersen, Nikolova, Lotti e Loda: ecco le frecce nella faretra di coach Bellano, saranno soprattutto loro a dover far punti. Inutile soffermarsi sulle qualità della schiacciatrice, in questi anni il campo ha parlato per lei.
Appena arrivata a Firenze abbiamo cercato di carpire i suoi obiettivi sulla prossima stagione.
A quasi 25 anni sei una veterana della Serie A1 e sicuramente la scelta della Savino Del Bene non è venuta per caso: cosa ti ha spinto verso Firenze?
« Non penso di poter dire che mi sento già una veterana della Serie A, la scelta della Savino Del Bene l'ho fatta perché c'è l'idea di fare un bel progetto e mi piacerebbe farne parte. E' una società "giovane", con molta voglia di fare e di affermarsi in questo campionato, penso sia la situazione ideale per me ».
Hai fatto una bella stagione, molto costante, possiamo dire che stai arrivando alla maturità sportiva?
« Mi reputo ancora giovane e spero di avere ancora molto da imparare, la voglia c'è! ».
Per una schiacciatrice è importante l'affiatamento con la palleggiatrice: tu e Rondon siete nuove, ti aspetti un periodo di rodaggio?
« Ovviamente l'affiatamento è importante e sicuramente ci vorrà tempo, ma Rondon è un’ottima alzatrice e sono sicura che ci troveremo subito bene! ».
Che squadra ha costruito la società in vista della dalla prossima stagione?
« E’ un roster molto interessante, le intenzioni della società sono molto positive e credo che si possa già capire dalle giocatrici annunciate ».
Per chi non ti conoscesse ancora bene, qual è il tuo miglior pregio e la lacuna che toglieresti?
« Direi che il mio punto di forza è la grinta, la voglia di fare e di vincere. La lacuna a livello pallavolistico? Credo sia la ricezione ».
A te le conclusioni...
« Vorrei ringraziare e salutare il Volley Bergamo per questi due anni, mi hanno dato la possibilità di giocare nella società che sognavo da bambina, mi hanno regalato la tranquillità e la serenità che ogni giocatrice vorrebbe avere. Ringrazio i tifosi che ci hanno sempre dimostrato sostegno e affetto in ogni partita, dall'inizio alla fine. Ora non vedo l'ora di iniziare questa nuova avventura a Scandicci, con l'entusiasmo che ho sempre portato con me e con la speranza che sia una stagione ricca di successi! ».

Per Approfondire

Commenti