Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, nel posticipo Piacenza supera Bergamo

Volley: A1 Femminile, nel posticipo Piacenza supera Bergamo
© Legavolley Femminile

La formazione di Gaspari supera 3-0 (25-22, 25-15, 25-23) la Foppapedretti e rafforza il terzo posto in classifica

Sullo stesso argomento

 

giovedì 3 marzo 2016 23:00

BERGAMO- La Nordmeccanica Piacenza si aggiudica per 3-0 il posticipo della 22^ giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile contro la Foppapedretti Bergamo. Al PalaBanca, le biancoblù faticano nel primo set a contenere la verve delle orobiche, quindi sfruttano i tanti errori gratuiti delle avversarie e volano velocemente sul 2-0. Nel terzo set le ospiti restano a contatto fino alle ultime battute (23-23), quando le biancoblù imprimono l’accelerazione decisiva chiudendo con il muro di Francesca Marcon. La vittoria piena consente alla formazione di Marco Gaspari di rafforzare il terzo posto e di salire a quota 45 punti, a -1 dalla Pomì Casalmaggiore. Le rossoblù al contrario restano ferme a 32 punti in settima posizione, con un margine ancora rassicurante sulla prima non qualificata ai Play Off.

Piacenza scende in campo con Sorokaite, Belien, Bauer, Marcon, Meijners, Ognjenovic e il libero Leonardi. La Foppapedretti conferma il sestetto di quattro giorni fa, vittorioso sul Club Italia con Gennari, Aelbrecht, Paggi, Barun, Lo Bianco, Sylla e il libero Cardullo.

Barun e Sylla accendono la miccia nella fase iniziale del match. La sfida si presenta subito intensa, la Foppapedretti oppone un muro che frutta subito 4 punti e ferma gli attacchi avversari al pari delle difese di Cardullo. Le rossoblù si tengono avanti fino al turno di battuta di Bianchini che inizia a mettere pressione, agguanta la parità al 21 e subito il sorpasso. E dopo aver tenuto il comando, la Foppapedretti si vede costretta ad arrendersi all’attacco di Meijners.

Si riparte con Sorokaite a suonare la carica e la ricezione della Foppapedretti in difficoltà. Sul 14-6 doppio cambio: Mambelli ad alternarsi in ricezione con Sylla e Plak per Barun. Ma Piacenza è irrefrenabile e va 20-8. E allora dentro anche Mori per Lo Bianco. Plak prova a dare la scossa in battuta, ma la distanza da Piacenza è difficile da colmare e finisce 25-15.

Terzo set e Plak di nuovo per Barun. Lo Bianco duetta con Aelbrecht, agguanta Piacenza e sorpassa, ma le padrone di casa sfruttano un’invasione e un’indecisione per rimettere la testa avanti. La Foppapedretti si tiene agganciata, il punto a punto vede protagoniste Marcon e Meijners da un lato, Aelbrecht e Sylla dall’altro. Ma è il muro di Meijners che vale il più 2 del 20-22. Aelbrecht e Plak in battuta riportano la parità, ma Sorokaite porta il primo match point e la cinica Nordmeccanica chiude subito e strappa i tre punti.

I PROTAGONISTI-

Indre Sorokaite (Nordmeccanica Piacenza)- « Dovevamo rientrare in ritmo partita dopo la settimana di riposo e ci siamo riuscite benissimo secondo me. Bergamo non era squadra da sottovalutare e le abbiamo tenute sotto pressione. Il coach ci ha fatto lavorare tanto nell’ultima settimana e abbiamo messo in campo quello che ci ha chiesto, credo che sarà contento. L’obiettivo è il secondo posto? Sì, ci siamo detti nello spogliatoio che teniamo ad arrivare il più in alto possibile, siamo in gioco su tanti fronti ed è tutto positivo ».

Alessia Gennari (Foppapedretti Bergamo)- « Peccato per le ingenuità che abbiamo commesso a fine set, sia nel primo che nel terzo. Se avessimo gestito diversamente alcuni scambi, avremmo potuto allungare la partita . I tanti errori al servizio? Stavamo proprio riflettendo sul fatto che siamo la squadra che realizza più ace, stavolta abbiamo forzato e non è andata bene. Stasera a muro e difesa potevamo forse fare di più, io per prima. Ognjenovic ci ha spesso preso in controtempo ».

IL TABELLINO-

NORDMECCANICA PIACENZA – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-0 (25-22, 25-15, 25-23)

NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 12, Belien 9, Bauer 9, Leonardi (L), Marcon 9, Bianchini, Petrucci, Meijners 15, Ognjenovic 3. Non entrate Valeriano, Melandri, Poggi, Pascucci, Taborelli. All. Gaspari. FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Mori, Plak 4, Gennari 8, Cardullo (L), Aelbrecht 13, Paggi 4, Barun-susnjar 7, Lo Bianco 1, Mambelli, Sylla 7. Non entrate Frigo. All. Lavarini.

ARBITRI: Santi, Pozzato.

NOTE – Spettatori 1930,

DURATA SET: 26′, 21′, 28′; tot: 75′.

LA CLASSIFICA-

Imoco Volley Conegliano 52, Pomì Casalmaggiore 46, Nordmeccanica Piacenza 45, Igor Gorgonzola Novara 40, Liu Jo Modena 39, Savino Del Bene Scandicci 36, Foppapedretti Bergamo 32, Unendo Yamamay Busto Arsizio 26, Metalleghe Sanitars Montichiari 25, Obiettivo Risarcimento Vicenza 20, Club Italia 18, Sudtirol Bolzano 10, Il Bisonte Firenze 7.

IL PROSSIMO TURNO-

6/3/2016 Ore: 18.00
Unendo Yamamay Busto Arsizio-Igor Gorgonzola Novara 05/03/2016 ore 20-30;

Imoco Volley Conegliano-Liu Jo Modena;

Sudtirol Bolzano-Nordmeccanica Piacenza Ore 17.00 ;

Foppapedretti Bergamo-Metalleghe Sanitars Montichiari Ore 19.00 ;

Pomì Casalmaggiore-Savino Del Bene Scandicci 05/03/2016 ore 20:30 ;

Il Bisonte Firenze-Club Italia
Riposa: Obiettivo Risarcimento Vicenza

Articoli correlati

Commenti