Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, Scandicci prende anche Chiara Di Iulio

Volley: A1 Femminile,  Scandicci prende anche Chiara Di Iulio
© Savino del Bene

La giocatrice abruzzese, che nell'ultima stagione ha vestito la maglia della Liu-Jo Modena, arriva in Toscana portando tutto il suo bagaglio di esperienza

Sullo stesso argomento

 

martedì 31 maggio 2016 13:59

SCANDICCI (FIRENZE)- La Savino Del Bene Scandicci non si ferma più! Nella prossima stagione, sul parquet di Scandicci, ci saranno molti volti nuovi tra cui Chiara Di Iulio, reduce dall'esperienza in casa Liu-Jo Modena. L'ultimo arrivo griffato dal DS Toccafondi e dalla società è un altro pezzo da novanta che si aggiunge ai tanti nuovi arrivi. Chiara Di Iulio è ufficialmente  una giocatrice della Savino Del Bene Volley. Si aggiunge così un altro innesto fondamentale agli ordini di coach Chiappafreddo che apprezzerà sicuramente le sue doti in difesa e ricezione. La schiacciatrice abruzzese approda a Scandicci portando con sé tanta esperienza, ma soprattutto la voglia di vincere che solo le grandi giocatrici continuano ad avere dopo venti anni di una carriera invidiabile nella quale ha vinto tutto.  

LA CARRIERA- 

Chiara Di Iulio, classe 1985, fa il suo esordio nella pallavolo che conta a soli undici anni in Serie D con la Marruviana Volley e la sua scalata è impressionante, visto che, dopo tre stagioni, si accasa in serie A2 al Volley Tortoreto. Nella stagione 2001-02 fa il suo esordio nella massima serie in A1 con il Vicenza Volley, ma a metà campionato passa al Padova Volley, in serie A2, dove disputerà il finale di campionato e il successivo. Il salto di qualità per il neo acquisto della Savino Del Bene arriva nel 2003 quando ad ingaggiarla è la Pallavolo Sirio Perugia, squadra di A1, vincendo i trofei più importanti. Nell'arco di due stagioni alza al cielo una Coppa CEV, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana, una Coppa di Lega, ma soprattutto una Champions League. Nell'estate del 2005 arriva anche la prima medaglia con la nazionale italiana: un bronzo ai XV Giochi del Mediterraneo. Dopo tre stagioni passate rispettivamente a Pesaro, Forlì e Nocera Umbra, nel 2009 torna in A1 ingaggiata dall'Urbino Volley con la quale vincerà la sua seconda Coppa CEV. Nel 2011 si accasa al Volley Bergamo. Nel 2013 conquista con le lombarde la Supercoppa Italiana e nello stesso anno con la maglia azzurra vince la medaglia d'oro ai XVI Giochi del Mediterraneo. Nella stagione 2013-14 arriva la prima esperienza estera in Azerbaijan nelle fila dell'Azeryol Voleybol Klubu squadra militante nella Superliga azera. L'anno dopo torna in terra natia vestendo la maglia del River Volley Piacenza aumentando il suo personalissimo palmares con un'altra Supercoppa Italiana. Nell'ultima stagione ha vestito la maglia della Liu-Jo Modena e nel 2016-17 vestirà la maglia della Savino Del Bene Volley.

 

Articoli correlati

Commenti