Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, la UYBA espugna Monza ed ipoteca i quarti

Volley: A1 Femminile, la UYBA espugna Monza ed ipoteca i quarti
© Legavolley Femminile

Pur prive di Diouf le ragazze di Mencarelli si impongono per 1-3 (25-27, 25-18, 20-25, 16-25) nell'andata degli ottavi. Super Martinez realizza 24 punti

Sullo stesso argomento

 

giovedì 30 marzo 2017 22:35

MONZA- Buona la prima per la Unet Yamamay Busto Arsizio, che inizia con il piede giusto i play-off scudetto, sconfiggendo a domicilio la Saugella Monza nell’andata degli ottavi di finale. 3-1 il risultato del match, equilibratissimo per i primi due set, ma che ha poi messo in luce la buona vena del team di Mencarelli. Pur senza capitan Pisani e Valentina Diouf (ancora a riposo precauzionale per il fastidio al ginocchio) e dal terzo parziale senza Fiorin (out per un dolore al collo), la UYBA ha meritato la vittoria.

E’ questa sera di nuovo il successo di Brayelin Martinez, ancora a livelli stellari (25 punti con il 42% in attacco, 3 muri), ma non solo. Il gioco pulito ed ordinato di Signorile ha premiato le attaccanti bustocche, con Berti (11 punti) al 65% in attacco, Stufi (10) al 60% su tutte. E’ anche la vittoria di Anthi Vasilantonaki (14) e Serena Moneta (7), che si è ben comportata in posto 4 quando chiamata in campo. Buono anche l’ingresso di Witkowska, dentro da metà del secondo set su Spirito.

Per Monza un’altra prestazione positiva: bene Eckerman (17), Begic (14) e Candi (13).

Gara di ritorno, con biglietti in omaggio per tutti, lunedì 3 aprile al Palayamamay. Prima però per le farfalle c’è il grande appuntamento con il ritorno della semifinale di Cev Cup, sabato a Busto Arsizio contro la Pomì Casalmaggiore. Insomma, ci sarà da divertirsi!

LA CRONACA DEL MATCH-

Mencarelli inizia con Signorile – Vasilantonaki, Stufi – Berti, Martinez – Fiorin, Spirito libero. Delmati parte invece con Balboni in palleggio in diagonale con Tomsia, al centro Candi e Aelbrecht, in banda Begic e l’americana Eckerman, libero Arcangeli.

Martinez parte bene con due pipe vincenti (3-3), mentre l’attacco out di Begic regala il primo vantaggio alle farfalle (3-4). Anche Vasilantonaki passa da posto 6 (4-5), mentre Martinez è abile con il mani-out per il primo mini-break (4-6); Tomsia tiene attaccate le padrone di casa (6-7), ma Vasilantonaki risponde per le rime e conferma il +2 (6-8). La greca attacca out poco dopo ed è parità (9-9), poi Tomsia sorpassa con il diagonale del 10-9. Vasilantonaki firma punto da 2 e serve bene propiziando il 10-11, ma Monza non ci sta e ripassa avanti con Eckerman (13-12); Tomsia è continua (14-14), ma Berti e Martinez piazzano la doppietta che fa chiamare tempo a Delmati (14-16). Eckerman pareggia ancora (16-16), ma Martinez e l’errore di Tomsia fanno 16-18; il + 2 è confermato da Berti (17-19), Stufi mura il + 3 (17-20), mentre l’errore di Tomsia fa chiamare tempo a Delmati (19-21).

La pipe di Segura, appena entrata, e il muro di Begic (21-22) fanno chiamare tempo a Mencarelli, al rientro Begic mura ancora (22-22). Moneta lavora bene in difesa, Fiorin mura, ma si va ai vantaggi (24-24 Tomsia). Decidono i muri di Berti e Vasilantonaki (25-27).

Stats: Tomsia 7, Begic ed Eckerman 4, Martinez 7 (41%), Vasilantonaki 4 (43%), Berti 4 (75%).

Nel secondo set Monza parte alla grande (Tomsia 3-1), ma Stufi attacca la fast che tiene vicine le farfalle (4-3). L’ace di Eckerman lancia la Saugella (6-3), che trova anche l’8-4 sempre grazie all’americana. Tomsia è scatenata da posto 2 e fa chiamare tempo a Mencarelli (9-4), al rientro Vasilantonaki in pipe trova cambiopalla (9-5) e Begic spara out il 9-6. Tomsia riporta le padrone di casa a +5 (11-6), mentre Berti a muro prova a dare la scossa alle biancorosse (11-7); Candi conferma il gap (13-8 dentro Witkowska per Spirito), poi serve forte: così Begic allunga (14-8), Aelbrecht fa +7 e Mencarelli ferma il gioco (15-8). Eckerman a muro allunga ancora (16-8), Vasilantonaki trova finalmente il cambiopalla (16-9); Stufi prova il recupero impossibile (16-10), ma Monza accelera ancora con Begic che porta lo score sul 22-14. Martinez e Vasilantonaki fanno chiamare tempo a Delmati (22-16), ma nel finale Monza amministra senza problemi e chiude con l’ace di Candi (25-18).

Stats: Eckerman 7, Candi 4, Vasilantonaki 4, Stufi 3 (75%)

Nel terzo parziale Mencarelli riparte con Moneta per Fiorin, mentre Martinez e il muro di Berti provano a infiammare la UYBA (1-2);  Martinez spinge forte da 4, Eckerman attacca out (2-4), Vasilantonaki chiude il 3-5. Martinez è implacabile con la pipe (3-6), Moneta in pallonetto fa 5-7, Vasilantinaki allunga e fa chiamare tempo a Delmati (5-8). Begic non ci sta (7-8), ma Stufi respinge l’assalto e realizza in fast il 7-10 (dentro Segura per Eckerman). Il servizio di Vasilantonaki propizia il 7-11 della stessa Stufi, Moneta passa da 4 in lungolinea per il 9-12; la UYBA continua a comandare, con Berti che è abile sottorete per l’11-15 e Martinez che da 2 firma il 12-16. L’errore di Aelbrecht fa chiamare tempo a Delmati (12-17) e nel finale la UYBA controlla bene il vantaggio: Stufi è continua (16-21, 18-23), Berti mura il 19-24, Vasilantonaki chiude 20-25.

Stats: Begic 5, Martinez 7 (50%), Stufi 5 (83%), Vasilantonaki 5 (45%), Moneta 100% in rice.

Nel quarto set Delmati sceglie Nicoletti per Tomsia, ma l’avvio è ancora pro-UYBA con Martinez che mette a terra il suo punto numero 19 per il 2-3. Eckerman attacca out il 2-4, ma il muro di Candi rimette tutto in pari (5-5); Nicoletti supera (6-5), Eckerman conferma (7-6) e poco dopo mura l’8-6. Moneta tira in rete il 9-6 inducendo Mencarelli al time-out, al rientro Martinez in pipe trova cambiopalla (9-7). Nicoletti mura, Moneta passa in pallonetto (10-8), l’invasione brianzola riporta la UYBA a -1 (10-9). Stufi pareggia in fast (10-10), Martinez mura in modo perentorio 10-11 (tempo Delmati). Moneta serve bene e Martinez colpisce ancora (10-13), Signorile di prima firma l’11-15 e le farfalle respirano. Martinez firma l’11-16 (dentro Segura per Eckerman), e il successivo 11-17: la strada è spianata, Moneta lavora bene da posto 4 (14-22), firma l’ace del 16-24, Vasilantonaki chiude 16-25.

I PROTAGONISTI-

Sonia Candi (Saugella Team Monza)- « Peccato. Questa sera, per come si era messa dopo il secondo set, abbiamo perso una buona occasione. Loro sono state sicuramente più lucide di noi nei momenti chiave del terzo e quarto set e questo gli ha permesso di costruire un vantaggio utile poi a chiudere la gara. Quel set conquistato poteva essere qualcosa in più, ma noi non ci demoralizziamo. Lunedì c’è una gara di ritorno da giocare e dobbiamo arrivarci con il massimo dell’entusiasmo ».

Federica Stufi (Unet Yamamay Busto Arsizio)- « Con Monza giochiamo sempre un po’ tese, ma volevamo riscattare la sconfitta subita qui nella penultima di regular season. Forse loro hanno dato tutto nei primi due set, e poi hanno un po’ abbassato il livello del loro gioco. E’ una vittoria importante, Martinez è stata strepitosa, Vasilantonaki ha sostituito bene Diouf. Anche l’ingresso di Moneta è stato positivo: ha giocato mettendo in campo tutta la sua esperienza e ci ha dato una grande mano ».

IL TABELLINO-

SAUGELLA TEAM MONZA – UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 1-3 (25-27, 25-18, 20-25, 16-25)

SAUGELLA TEAM MONZA: Arcangeli (L), Balboni, Tomsia 12, Devetag 1, Candi 13, Aelbrecht 7, Begic 14, Dall’igna, Nicoletti 3, Segura 4, Bezarevic 1, Eckerman 17. Non entrate Lussana. All. Delmati.

UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Stufi 10, Signorile 1, Spirito (L), Fiorin 6, Witkowska (L), Martinez 25, Vasilantonaki 14, Moneta 7, Berti 11, Negretti Beatrice. Non entrate Cialfi, Sartori Alice, Diouf, Pisani. All. Mencarelli.

ARBITRI: Venturi, Cerra.

NOTE – Spettatori 1664, durata set: 33′, 28′, 26′, 26′; tot: 113′. 

 

Articoli correlati

Commenti