Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, Scandicci perfetta, travolta Novara

Volley: A1 Femminile, Scandicci perfetta, travolta Novara
© Legavolley Femminile/Rubin

Esaltante esordio della formazione di Beltrami che contro Novara non sbaglia nulla e si impone 3-0 (25-21, 25-20, 25-20) portandosi avanti nella serie

Sullo stesso argomento

 

venerdì 7 aprile 2017 23:58

SCANDICCI (FIRENZE)- Travolgente, appassionante e bella come non mai. La miglior Savino Del Bene Scandicci si vede ai playoff e travolge Novara 3-0, grazie ad un gioco corale, a delle individualità che hanno spiccato e ad una sicurezza dei propri mezzi finalmente dimostrata sul campo.

LA CRONACA DEL MATCH-

Dopo una bella partenza di Novara – priva dell’acciaccata Piccinini -, Scandicci inizia a macinare gioco: sboccia il tulipano Meijners e riporta la partita in equilibrio con una bellissima pipe (7-7). Muro e fast di Valentina Arrighetti: 9 – 9. Igor che orchestra bene il gioco con Dijkema trovando molte soluzioni. Sul 13 a 11 Igor, Beltrami chiama il primo time-out. Time-out che ha i suoi frutti. Scandicci lavora bene col muro-difesa e grazie ad un’ace di Havlickova si porta avanti 15 a 14. Perfetta Meijners in ricezione e in attacco che porta al primo doppio vantaggio 20 a 18 delle padrone di casa. Murone della Dea Adenizia su Barun, 19 a 16. Havlickova tiene Novara a distanza con una palla piazzata: 22 a 19. Grande intensità della squadra di coach Beltrami. Tre muri consecutivi ancora della Dea, 24 a 20. Donà sbaglia il servizio, scandiccesi con tecnica e cuore: 25 a 21.

Novara accusa il colpo e Scandicci sulle ali dell’entusiasmo parte forte: Arrighetti e Da Silva sono ispirate in tutti i fondamentali e portano in alto la Savino Del Bene (7-2). Le piemontesi non mollano e con Plak in battuta arriva un break di 3 punti che riporta sotto Novara, coach Beltrami sul 7-5 chiama il time out. Alla ripresa del gioco ci pensa la Dea Adenizia Da Silva ad interrompere il break di Novara con un primo tempo potente ed angolato (8-5). Flot di Havlickova che vale il 10-7 per la Savino Del Bene. La Igor Gorgonzola Novara non molla, ma la fast di Adenizia Da Silva tiene a distanza di tre punti la squadra ospite (15-12). Havlickova è in un ottimo momento e Rondon lo capisce, il capitano di Scandicci smista bene i palloni e Aneta ne butta a terra due consecutivamente, il gap tra le due squadre torna ad essere importante (18-13). Zannoni va in battuta e Novara si rifà sotto (18-16), il break di tre punti costringe coach Beltrami a chiamare il time out che sortisce subito l’effetto desiderato con un altro punto di Havlickova. Chirichella sbaglia la fast e la Savino Del Bene vola sul 22-18. L’errore di Cambi in battuta vale il 25-20 e le toscane passano a condurre due set a zero infiammando il Palazzetto dello Sport.

Inizio del terzo set giocato punto a punto, a Plak risponde Meijners: 3 a 3. Bellissima pallavolo. Delizia i palati fini ‘Flo Meijners’, tocco in zona 5 perfetto: 6 a 4. Recupero di Merlo in tribuna, Rondon alza una pipe per la stessa olandese: 8 a 6. Novara si porta avanti 9 a 8. Entra Loda per Cruz  dopo il break di Novara: 13 a 10. Scontro tra la stessa bergamasca e Havlickova, la ceca è costretta a lasciare il campo, al suo posto Zago. Rondon prende in mano la squadra e grazie a due aces ristabilisce la parità: 13 a 13. Murone della Dea: 15 a 13. Lungolinea di Zago che non lascia scampo a Novara (18-15). Mani fuori di Loda che vale il 19-16 per la Savino Del Bene trascinata a gran voce dal proprio pubblico. Tutta la pressione del match è su Novara che inizia a commettere errori in battuta (22-19). Il diagonale di Meijners trova la riga del parquet di Novara (23-20). Zago trova il 24-20, la battuta di Meijners mette in difficoltà la difesa di Novara e basta il primo match point alla Savino Del Bene per aggiudicarsi il match: 25-20 e 3-0!

I PROTAGONISTI-

Floortje Meijners (Savino Del Bene Scandicci)- « Abbiamo giocato da squadra, abbiamo superato i momenti di difficoltà con molta unione e intelligenza. Sono contenta anche della mia prestazione perché i miei colpi sono serviti nei momenti importanti, ma sono soprattutto contenta della Savino Del Bene che ha giocato finalmente come sa. Ora non c’è una favorita, andiamo a Novara consci che possiamo farcela. C’è tempo per preparare bene la partita, per ricaricare le energie fisiche e mentali. Io l’ho sempre detto: i playoff sono un altro campionato, e noi in questo campionato vogliamo essere protagonisti ».

Giulia Rondon (Savino Del Bene Scandicci)- « Volevamo chiudere la partita il prima possibile, ci siamo riuscite, siamo state più brave di infortuni, di avversità. In poche parole siamo state una squadra. Ora abbiamo un obiettivo che è quello di prepararci bene per andare e vincere gara 2 a Novara. I playoff sono un campionato a parte e abbiamo dimostrato di crederci. Ringrazio i tifosi per il calore che ci hanno dimostrato in questa stagione e in particolare stasera ».

I TABELLINI-

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0 (25-21, 25-20, 25-20)

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Zago 2, Havlickova 10, Ferreira Da Silva 11, Loda 1, Merlo (L), Cruz 2, Arrighetti 8, Meijners 15, Rondon 5. Non entrate Casillo, Crisanti, Giampietri, Scacchetti. All. Beltrami.

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Cambi, Plak 9, Donà, Pietersen 4, Bonifacio 7, Chirichella 10, Sansonna (L), Piccinini, Dijkema, Zannoni, Barcellini, Barun-susnjar 21. Non entrate Alberti, Rapisarda Sofia. All. Fenoglio.

ARBITRI: Cappello, Rolla.

NOTE – Spettatori 1250, durata set: 25′, 26′, 30′; tot: 81′.

Articoli correlati

Commenti