Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, in semifinale ci va la Pomì

Volley: A1 Femminile, in semifinale ci va la Pomì
© Legavolley Femminile/Rubin

Al termine di una combattuta serie di tre partite la squadra di Caprara entra tra le prime quattro vincendo per (25-22, 27-25, 25-19) la sfida decisiva con Busto, stasera penalizzato dall' assenza di Signorile e dalla defezione di Diuof a partire dal secondo set

Sullo stesso argomento

 

giovedì 20 aprile 2017 21:18

CREMONA- La Pomì Casalmaggiore chiude la serie 2-1 contro la Unet Yamamay Busto Arsizio e raggiunge la semifinale del 25 aprile, in quel del Pala Igor di Novara, davanti a 2159 spettatori. Finisce di contro stasera la stagione della Unet Yamamay Busto Arsizio che, dopo aver registrato l’assenza di Signorile per un fastidio al collo, dal secondo set ha dovuto fare a meno anche della sua bomber Valentina Diouf colpita da un attacco d'asma non grave ma che comunque ha tenuto fuori dai giochi la numero 13.

LA CRONACA DEL MATCH-

La Pomì prova fin da subito ad imporre il proprio ritmo di gioco così capitan Tirozzi trova una diagonale devastante e mette a terra il pallone del 9-4 Pomì: coach Mencarelli chiama il primo time out della gara. Fast di Stevanovic che trova il mani fuori del muro bustocco e la Pomì si porta sul 12-8 seguita da un attacco di Bosetti: 13-8 Pomì. E’ ancora la centrale serba a trovare il punto, questa volta con un ace, il primo della gara, e coach Mencarelli chiama time out sul 14-8 Pomì. Turlea trova un attacco vincente così l’allenatore ospite preferisce inserire Martinez al posto di Fiorin: 16-8 Pomì. La dominicana piega le mani del muro rosa e, sul 17-12 Pomì, coach Caprara preferisce chiamare time out. Primo tempo perentorio di Jovana Stevanovic e la Pomì si porta sul 21-13. Il capitano ha la mano calda e piega le mani del muro bustocco: 23-18. Strepitoso lo scambio che porta al 24-20 Pomì concluso da una staffilata di Guerra. Gibbemeyer chiude il primo set 25-22. Top scorer primo set: Tirozzi 5, Diouf e Vasilantonaki 4

Busto alla ripresa del gioco parte forte e si porta sul 3-0 ma la Pomì non molla fin da subito e così alzata ad una mano di Peric e primo tempo devastante di Gibbemeyer e la formazione di casa si riporta a -1: 3-2 UYBA. La formazione ospite, orfana di Diouf in questa seconda frazione per un attacco d’asma, continua a spingere portandosi sull’9-5 così coach Caprara chiama time out. La rimonta della Pomì è lenta ma costante così, dopo alcune belle giocate di Turlea, un errore di Vasilantonaki regala la parità alla formazione di casa 10-10. La Pomì continua ad imporre il proprio ritmo di gioco e un muro di Peric su Vasilantonaki costringe coach Mencarelli al time out: 17-14 Pomì. Berti però accorcia le distanze mettendo a terra il pallone del 19-18. Busto continua a spingere per rimanere attaccata al set così Fiorin trova prima la parità 20-20 e poi il sorpasso 20-21: coach Caprara chiama time out. Guerra trova due diagonali delle sue e la Pomì si porta sul 24 pari. Fabris entra al posto di Peric e subito mura un attacco di Fiorin, ma Martinez ritrova il pareggio 25-25. Bosetti chiude il set 27-25. Top scorer secondo set: Guerra 7, Vasilantonaki 6.

La terza frazione di gioco si gioca sull’equilibrio con buoni capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra così Berti trova la parità 7-7. Busto spinge e Cialfi, con una buona distribuzione di gioco, trova Fiorin che mette a terra il 12-9 Busto, subito dopo però è Lucia Bosetti a mettere a terra il pallone e mandare Peric in battuta: siamo 13-10 Busto. La Pomì non demorde e Gibbemeyer riacciuffa il pareggio 13-13, e il conseguente errore in attacco delle farfalle manda la formazione di casa avanti di uno così coach Mencarelli chiama time out. Gibbemeyer prima e Turlea poi portano la Pomì sul 16-14 e il coach ospite chiama time out. Diagonale ed ace di Anastasia Guerra e si va sul 20-17. Devastante muro di Gibbemeyer su Fiorin e Stevanovic va in battuta sul 23-18. La Pomì spinge e un errore della UYBA regala la semifinale alla Pomì. 25-19, 3-0!

I PROTAGONISTI-

Lauren Gibbemeyer (Pomì Casalmaggiore)- “Sono molto orgogliosa della mia squadra, ieri è stato davvero molto difficile ma oggi abbiamo fatto molto meglio…davvero non ho parole!”

Anastasia Guerra (Pomì Casalmaggiore)- “Finalmente si va a dormire serene e tranquille con un sorriso enorme, ci voleva. Siamo state brave a reagire sia nel primo che nel terzo set. Siamo in un periodo non semplice ma tanti applausi a noi, compreso staff, compreso tutti, per il lavoro che abbiamo fatto in questa settimana nell’approccio alla partita.”

Marco Mencarelli (Allenatore Unet Yamamay Busto Arsizio)- "Casalmaggiore questa sera, con queste formazioni in campo, ha sicuramente meritato la vittoria. Abbiamo provato delle soluzioni per sopperire alle assenze e in alcuni momenti le abbiamo anche trovate. Ci siamo però dovuti caricare di errori spingendoci ben oltre le capacità e la continuità che siamo in grado di tenere contro squadre così forti".

Valentina Fiorin (Unet Yamamay Busto Arsizio)- "L'assenza di Signorile ci ha fatto entrare in campo con un approccio sotto livello; a fine primo set abbiamo preso un buon ritmo e nel secondo potevamo forse pareggiare i conti. Con l'uscita di Diouf e i problemi di Martinez non siamo riuscite a fare di più. Abbiamo pagato anche la maratona che da gennaio ci ha visto tantissime volte in campo".

IL TABELLINO-

POMI’ CASALMAGGIORE – UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-0 (25-22, 27-25, 25-19)

POMI’ CASALMAGGIORE: Bacchi, Peric 2, Sirressi (L), Turlea 13, Gibbemeyer 13, Bosetti 6, Guerra 13, Fabris 1, Stevanovic 5, Tirozzi 6. Non entrate Garcia Zuleta, Lloyd, Gibertini. All. Caprara.

UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Stufi 5, Cialfi 1, Spirito (L), Fiorin 6, Martinez 7, Vasilantonaki 15, Diouf 4, Moneta 2, Berti 8, Negretti Beatrice. Non entrate Signorile, Witkowska, Pisani. All. Mencarelli.

ARBITRI: Santi, Oranelli.

NOTE – Spettatori 2159, durata set: 31′, 32′, 24′; tot: 87′.

MVP: Lauren Gibbemeyer

Articoli correlati

Commenti