Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, a Pesaro tutti in piazza per festeggiare la promozione

Volley: A1 Femminile, a Pesaro tutti in piazza per festeggiare la promozione
© Legavolley Femminile/Rubin

La myCicero prima ricevuta in  Comune dal Sindaco Ricci e dall'Assessore allo Sport Mila Della Dora; poi bagno di folla con pranzo al Caffè Ducale; gran finale con i tifosi in Piazzale della Libertà

Sullo stesso argomento

 

domenica 14 maggio 2017 18:04

PESARO- Da San Sepolcro (primo successo targato “Robur”) a Busto Arsizio …80 anni (30+50) di Storia della pallavolo pesarese griffata Snoopy e Robur. Ieri in presenza delle autorità regionali e cittadine (il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, il Sindaco Matteo Ricci e l’assessore allo Sport di Pesaro, Mila Della Dora), dei Presidenti di Fipav Regionale e Provinciale (Franco Brasili e Fabio Franchini), del Presidente del Coni Provinciale (Alberto Paccapelo), del Sindaco di Mondolfo Marotta (Nicola Barbieri) e del Presidente di Aspes Multiservizi (Luca Pieri), della Lega Nazionale (con Piero Rebaudengo e Massimo Boselli che ha premiato la squadra) la myCicero ha festeggiato il ritorno nella massima serie davanti ad un nutrito pubblico che ha visto ne I Balusch i soliti trascinatori.

La mattina è iniziata in Comune, dove squadra e staff sono stati accolti dal Sindaco Ricci e dall’Assessore allo Sport Mila Della Dora; poi bagno di folla con pranzo al Caffè Ducale offerto da I Balusch… un pò di pausa e poi il via alla grande festa nella suggestiva cornice di Piazzale della Libertà con, sullo sfondo come una cartolina, la Palla di Pomodoro e il mare… Infine un giro, per le vie della città a bordo di un pullman scoperto fortemente voluto da quel vulcano di idee che è Giorgio Fanesi, main sponsor del sodalizio di via dei Canonici.

Tanta emozione nelle parole di tutti gli intervenuti: un occhio al passato, a quattro anni fa quando, con le lacrime agli occhi, il duo presidenziale Sorbini-Rossi annunciava alla città l’addio alla A1…

Stesse lacrime, ma questa volta di grandissima gioia, per un ritorno promesso e mantenuto nella massima serie: come un’araba fenice che risorge dalle proprie ceneri, così il Volley Pesaro ha costruito, mattone su mattone, la sua grande casa che l’ha riportata dove è giusto che sia: LA SERIE A!

E che festa sia!

Articoli correlati

Commenti