Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, Valeria Papa si accasa a Scandicci

Volley: A1 Femminile, Valeria Papa si accasa a Scandicci

Dopo l'ultima positiva stagione a Bolzano la schiacchiatrice genovese ha deciso di accettare la proposta della squadra di Carlo Parisi

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 7 giugno 2017 18:08

SCANDICCI(FIRENZE)- Arriva dalla Sudtirol Bolzano il nuovo colpo di mercato della Savino Del Bene Scandicci. Valeria Papa, schiacciatrice classe ‘89 183 cm, si trasferisce in Toscana con tante ambizioni. Sorridente e con tanta voglia di crescere e stupire, si presenta così, alla corte di Carlo Parisi, l'atleta genovese.

LA CARRIERA-

La carriera di Valeria Papa inizia nel Volleyball Club Genova, nel 2005 in Serie D, ottenendo in quattro stagioni ben due promozioni. Nel campionato 2009-10 vola in Serie B1 col Valdimagra Volley Project. Nella stagione 2011-12 si accasa alla Delta Luk Volley di Lucca, sempre in Serie B1. Successivamente arriva la chiamata di Bolzano, con la promozione delle altoatesine in A2 e la conquista nel 2014/2015 della Coppa Italia. Nel 2016 indossa la casacca delle farfalle di Busto per poi tornare al Neruda nella passata stagione.

LE PAROLE DI VALERIA PAPA-

« Ho voglia di dare il mio contributo e da me stessa mi aspetto un’ulteriore crescita. L’importante è cercare di dare sempre il massimo. È un gruppo creato per far bene e sarà un campionato per giocarcela con tutti! Ho scelto Scandicci perché è una società seria, stabile e ambiziosa! Ho ancora dei margini di crescita tecnici e caratteriali e sono sicura che Parisi sia l’allenatore giusto per me in questo momento. Penso che potrà aiutarmi a migliorare tanto! Penso che alla fine il campo mostri chi siamo meglio delle parole. Giocare mi diverte, mi piace condividere le emozioni della partita con la mia squadra, sono convinta che il gruppo sia la base per ogni risultato e mi piace giocare in funzione di esso. Cerco di dare sempre il massimo e di non mollare mai o almeno ci provo. Per ora mando a tutta la città un saluto virtuale! Ci conosceremo sul campo, non vedo l’ ora di cominciare questa stagione insieme! ».

Articoli correlati

Commenti