Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, nel week Gara 2 dei Quarti Play Off

Volley: A1 Femminile, nel week Gara 2 dei Quarti Play Off

Si parte sabato sera (ore 20.30) con Pesaro-Scandicci, le altre tre sfide in programma domenica pomeriggio (ore 17.00)

Sullo stesso argomento

 

venerdì 23 marzo 2018 20:10

ROMA- Secondo weekend di Play Off Scudetto della Samsung Galaxy Volley Cup e grande attesa per le Gare-2 dei quarti di finale, che potrebbero definire una o più semifinaliste o al contrario rimandare tutto ai match di spareggio di mercoledì 28 marzo. Sabato sera, in diretta e in esclusiva su Rai Sport + HD (canali 57 e 58 del digitale terrestre), la Adriatic Arena ospiterà il duello tra myCicero Volley Pesaro e Savino Del Bene Scandicci, con le toscane avanti 1-0 nella serie. Domenica pomeriggio gli altri tre accoppiamenti: l’Igor Gorgonzola Novara, dopo aver ottenuto il successo per 3-1 nella prima partita, farà visita al Mandela Forum per affrontare Il Bisonte Firenze; anche l’Imoco Volley Conegliano, come le azzurre reduce dall’impegno infrasettimanale in Champions League, si esibirà lontano da casa, sul campo della Liu Jo Nordmeccanica Modena. Infine, l’unica formazione che avrà la possibilità di chiudere i conti tra le mura di casa è il Saugella Team Monza, forte dell’affermazione esterna a Busto Arsizio e pronta a vedersela alla Candy Arena con la Unet E-Work.

Prime a scendere in campo per Gara-2 saranno myCicero Volley Pesaro e Savino Del Bene Scandicci. Il match eccezionalmente si disputerà all’Adriatic Arena per l’indisponibilità del PalaCampanara. Le ragazze di Matteo Bertini cercheranno di sfruttare un fattore campo su cui hanno costruito la propria ottima classifica nel corso della Regular Season, mentre le toscane di Carlo Parisi cercheranno di ottenere in trasferta la prima storica qualificazione alle semifinali dei Play Off. 

« Il fatto di giocare in casa mi rincuora molto e mi dà sicurezza – così il capitano di Pesaro, Yamila Nizetich -. Dobbiamo riscattare la prestazione di Scandicci anche se giocare da loro non è mai facile. Rivedendo gara 1 abbiamo capito che dobbiamo sfruttare meglio l’asse muro-difesa cercando di essere più incisive con il fondamentale della battuta altrimenti le loro attaccanti diventano imprendibili. L’Adriatic Arena? All’inizio abbiamo fatto un po’ di fatica ma ci siamo allenate lì tutta la settimana e adesso abbiamo preso le ‘misure’. Speriamo solo che venga tanta gente perché abbiamo bisogno di tutti per continuare a sognare ».

« Ci siamo allenate molto bene e abbiamo resettato Gara 1 – assicura Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene -: nella nostra testa ripartiamo da 0-0, questo è molto importante. Inutile nasconderlo, per vincere a Pesaro c’è bisogno di concentrazione, grinta e tanto cuore. Nei playoff non ci sono favorite, lo ripeto sempre. Dobbiamo aggredirle e imporre subito il nostro gioco. Vedo la squadra molto carica e attenta alle indicazioni di Parisi. Siamo consapevoli di aver fatto un buon campionato ma ancora dobbiamo passare il turno. Negli anni scorsi ci siamo sempre fermati ai quarti, credo sia arrivato il momento per la Savino Del Bene di puntare più in alto ».

Reduce dalla trasferta vittoriosa di Champions League a Istanbul, la Igor Gorgonzola Novara si prepara a esibirsi ancora lontano dal Piemonte. Esattamente al Nelson Mandela Forum, casa deIl Bisonte Firenze di Giovanni Caprara. Le azzurre in Gara-1 hanno controllato la gara, imponendosi per 3-1. Eppure le toscane hanno dimostrato, nella volata del terzo set, di poter mettere in difficoltà le Campionesse d’Italia in carica. Lo stato di forma delle atlete di Massimo Barbolini è strepitoso (l’ultima sconfitta risale all’11 febbraio sul campo della Pomì Casalmaggiore) ma anche il rendimento delle bisontine tra le mura amiche è assai più performante rispetto a quello in trasferta e la partita si annuncia equilibrata.

Due 3-0 consecutivi hanno riportato il sereno in casa Imoco Volley Conegliano. Le pantere, digerita la delusione del terzo posto finale in Regular Season, si sono prima imposte nettamente in Gara-1 dei quarti contro la Liu Jo Nordmeccanica Modena, quindi altrettanto nettamente hanno battuto la Dinamo Kazan nell’andata dei Play Off 6 di Champions League. Così, le gialloblù di Daniele Santarelli si presenteranno da favorite anche al PalaPanini contro le bianconere di Marco Fenoglio, chiamate a una reazione di carattere alle avversità degli ultimi tempi: 

« E’ una situazione difficile, penso sia comprensibile, perché stavamo andando bene poi sono arrivate una sfortuna dietro l’altra – racconta Raffaella Calloni, centrale della Liu Jo Nordmeccanica alle prese con la fase di riabilitazione dopo l’infortunio al ginocchio -. Ora l’unica cosa da fare penso sia metterci tutto il cuore possibile e pensare poco al resto, nel senso che domenica dovrà essere una partita giocata alla morte, con l’obiettivo di rimanere in corsa senza pensare a tecniche e tattiche, ma mettendo in campo tutto quello che si ha. Sono stata in palestra assieme alle mie compagne ogni giorno, so quanto hanno lavorato e quanta fatica ci è costata arrivare fino a qua. Per questo bisogna dare tutto ».

L’unica formazione ad aver vinto fuori casa in Gara-1 è stata la Saugella Team Monza, che avrà l’opportunità di chiudere la serie con la Unet E-Work Busto Arsizio di fronte al pubblico amico della Candy Arena. Ma non sarà di certo una gara facile, considerati i picchi di rendimento che le farfalle possono raggiungere.

« Gara 2 si deve approcciare senza pensare che possa essere una data storica – afferma Luciano Pedullà, coach della Saugella -. Dobbiamo scendere in campo con lo spirito con cui abbiamo affrontato l’andata dei quarti di Coppa Italia, in casa, contro Scandicci: pensando che quella potesse essere la porta aperta per andare più avanti possibile. Per noi sarà come una finale. Questo è quello che chiederò alle ragazze. Gara 1? Busto Arsizio ha vinto il primo set per merito. Poi siamo usciti fuori nel secondo e terzo prendendo fiducia: il quarto è stata una conseguenza positiva dei precedenti. Siamo una squadra che ha la capacità di reagire. Anche quando siamo stati sotto abbiamo avuto la forza di rialzarci. Questa deve essere la nostra consapevolezza ».

« Abbiamo rivisto Gara 1 quasi per intero in questi giorni e abbiamo capito cosa migliorare rispetto al match del Palayamamay – spiega Ilaria Spirito, libero della Unet E-Work -. Abbiamo avuto un giorno in più rispetto alla settimana standard per preparare Gara 2: ciò ci ha permesso di lavorare come si deve, con più calma e concentrazione. Ci proveremo e lotteremo fino alla fine come abbiamo sempre fatto: sarà una bella partita e ringrazio in anticipo i tifosi che ci seguiranno in massa; faremo di tutto per rivederci tutti al Palayamamay mercoledì prossimo ».
IL TABELLONE DEI QUARTI DI FINALE-

(1) Igor Gorgonzola Novara – (8) Il Bisonte Firenze (1-0 nella Serie)

(4) Unet E-Work Busto Arsizio – (5) Saugella Team Monza (0-1 Serie)

(2) Savino Del Bene Scandicci – (7) myCicero Volley Pesaro (1-0 nella Serie)

(3) Imoco Volley Conegliano – (6) Liu Jo Nordmeccanica Modena (1-0 nella Serie)

PROGRAMMA E ARBITRI DI GARA 2-

Sabato 24 marzo, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)

myCicero Volley Pesaro – Savino Del Bene Scandicci (Florian-Feriozzi)

Domenica 25 marzo, ore 17.00

Il Bisonte Firenze – Igor Gorgonzola Novara (Cappello-Tanasi) 

Liu Jo Nordmeccanica Modena – Imoco Volley Conegliano (Vagni-Turtù) 

Saugella Team Monza – Unet E-Work Busto Arsizio (Zavater-Braico) 

Articoli correlati

Commenti