Volley: A1 Femminile, il derby lo vince Bergamo
© Legavolley Femminile/Rubin
Volley A1 femminile
0

Volley: A1 Femminile, il derby lo vince Bergamo

Battuta in quattro set Brescia 3-1 (25-13 22-25 25-15 25-21). La squadra di Bertini aggancia le avversarie odierne in classifica e si rilancia nella corsa ai play off

BERGAMO- La Zanetti Bergamo di coach Bertini è in paradiso dopo l'anticipo della 19a giornata. Nell’atteso derby con la Banca Valsabbina Brescia, che all’andata aveva fatto registrare il primo successo stagionale delle orobiche, centrano una chiara vittoria da tre punti e l’obiettivo di  agganciare la squadra di Mazzola in classifica all’ottavo posto rilanciando le proprie ambizioni di raggiungere l’obiettivo play off!

LA CRONACA DEL MATCH-

Carraro è febbricitante e non è del match. La Zanetti schiera Cambi in cabina di regia in diagonale con Smarzek. Con loro, Olivotto e Tapp, Courtney e Acosta e il libero Sirressi. Brescia risponde con Di Iulio, Pietersen, Villani, Washington, Nicoletti, Veglia e il libero Parlangeli.

L’avvio rossoblù è incandescente, la Zanetti vola: Acosta attacca e riceve (4 punti, 66% in attacco e 75% di ricezioni positive come Courtney), Smarzek ottimizza il 60% dei suoi attacchi (3 punti), Olivotto mura (3) e Brescia non può nulla. Finisce 25-13.

Nel secondo parziale la Zanetti parte di nuovo lanciata, ma Brescia questa volta non si fa sorprendere, agguanta e supera con i colpi di Rivero, Washington e Nicoletti. La parità torna sul 10-10. Brescia riprende il break di vantaggio con Washington sul 13-15, Smarzek attacca (7 punti in questo parziale) e si torna in parità con il muro di Tapp (3 nel secondo set) per il 20-20, ma Brescia si prende un nuovo break, 21-23, e va a chiudere.

Nel terzo Brescia prova a mettere subito la testa avanti, ma la Zanetti si prende il vantaggio del 12-9 con Acosta che è una furia (5 attacchi, 71%, e un ace). Smarzek e Courtney (4 punti ciascuna) attaccano, Sirressi riceve tutto (100%) e il parziale prende la strada di Bergamo: 25-15.

Dopo essere tornata in vantaggio la Zanetti vede l’aggancio in classifica e non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione di strappare i 3 punti. Nel quarto set Cambi orchestra gli attacchi di Acosta e Smarzek, implacabili, fino al 13-7. Brescia si rialza, ma Olivotto le risponde e la Zanetti si mantiene a +5. Le ospiti non si danno per vinte e con Nicoletti arrivano a -1, 18-17. Tapp firma il 21-17 in battuta, le risponde per due volte Villani. Miniuk risponde a Courtney e ancora Villani riporta Brescia a -1, 22-21.  Smarzek apre la strada, il muro di Olivotto fa 24 e 25.

I PROTAGONISTI-

Carlotta Cambi (Zanetti Bergamo)- « E’ stata difficile. Il primo set lo abbiamo vinto con facilità, poi Brescia ha cambiato sistema di difesa e di muro. Ma siamo state brave a rispondere e a strappare i 3 punti che sono un piccolo passo verso i play off: volevamo chiuderla da 3 punti e penso si sia visto ».

IL TABELLINO-

ZANETTI BERGAMO – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 3-1 (25-13 22-25 25-15 25-21)

ZANETTI BERGAMO: Courtney 10, Olivotto 11, Smarzek 19, Acosta Alvarado 14, Tapp 9, Cambi 1, Sirressi (L), Mingardi. Non entrate: Strunjak, Loda, Imperiali. All. Bertini.

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Villani 13, Veglia 2, Nicoletti 12, Pietersen 1, Washington 9, Di Iulio 1, Parlangeli (L), Rivero 13, Miniuk 3, Bartesaghi 1, Manig, Norgini. Non entrate: Biava. All. Mazzola.

ARBITRI: Cerra, La Micela.

NOTE – Spettatori: 1231, Durata set: 21′, 28′, 24′, 29′ ; Tot: 102′.

LA CLASSIFICA-

Imoco Volley Conegliano 40; Igor Gorgonzola Novara 40; Savino Del Bene Scandicci 39; Unet E-Work Busto Arsizio 32; Saugella Team Monza 32; E’piu’ Pomi’ Casalmaggiore 29; Il Bisonte Firenze 26; Banca Valsabbina Millenium Brescia 24; Zanetti Bergamo 24; Bosca San Bernardo Cuneo 23; Lardini Filottrano 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2.

Vedi tutte le news di Volley A1 femminile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti