A1 Femminile, Busto passa sul campo di Perugia
© Unet E Work
Volley A1 femminile
0

A1 Femminile, Busto passa sul campo di Perugia

Bella vittoria delle ragazze di Lavarini al Pala Barton contro la neo promossa formazione umbra. Orro e compagne si impongono 1-3 (18-25 17-25 25-18 13-25)

PERUGIA- La Unet e-work Busto Arsizio vince il posticipo della 5a giornata di andata e si porta al quinto posto in classifica, a ridosso dunque delle primissime della classe, tutte peraltro con una gara in più rispetto alle farfalle.

Gennari e compagne hanno sconfitto a domicilio la Bartoccini Fortinfissi Perugia per 3 set a 1, rompendo dunque il tabù trasferta che aveva portato nel paniere biancorosso un solo punto tra Firenze e Novara.

Il match del Pala Barton, al quale hanno assistito anche una decina di Amici delle Farfalle, che si sono sobbarcati un lungo viaggio infrasettimanale e a cui va dunque un grande plauso, è stato ben condotto dalla UYBA: nonostante un black out nel terzo set, le biancorosse hanno meritato la vittoria, largheggiando nel primo e quarto parziale e recuperando lo svantaggio nel secondo game grazie ad Herbots e ai servizi di Orro, decisiva dai 9 metri anche in avvio di quarto. Ottimo anche il muro bustocco con 13 muri (7 di una super Bonifacio) e la seconda linea di Wang, sempre più sicura nel ruolo di libero.

LA CRONACA DEL MATCH-

Bovari parte con Demichelis – Montibeller, Casillo – Menghi, Angeloni – Bidias, Cecchetto libero.

Lavarini risponde con Orro – Lowe, Bonifacio – Washington, Herbots – Gennari, Wang libero, Bovari risponde con Demichelis – Montibeller, Casillo – Menghi, Angeloni – Bidias, Cecchetto libero.

Nel primo set Lowe e i punti di Bonifacio (anche un muro per lei) lanciano subito le farfalle (2-5), mentre gli errori in attacco di Menghi e Montibeller regalano alla UYBA il 4-8. Lowe realizza l’ace del 4-9 e induce Bovari al time-out, poi Washington chiude il lungo scambio che porta al 4-10. Herbots allunga ancora (4-11), Perugia pasticcia (4-12), ma trova subito dopo il cambiopalla con Montibeller (5-12). Casillo a muro prova a dare la scossa alle sue (7-12), ma la UYBA riprende subito la corsa con Herbots (8-14) e Bonifacio (9-15). Lowe spara forte il 12-17, poi Perugia tenta il tutto per tutto e approfitta dell’errore di Washington per tornare a -3 (15-18). Lowe e Orro di prima intenzione portano al 15-20 (ancora tempo Bovari), Herbots e di nuovo Orro fanno 15-22; nel finale le farfalle amministrano e chiudono ancora con la belga (18-25).

A tabellino: Herbots 6 (83%), Lowe 6 (50%), Bidias 5, Montibeller 4.

Perugia riparte con Raskie al palleggio e inizia più convinta con Montibeller che affonda il primo 3-1; Lowe a muro pareggia presto (3-3) e si procede a braccetto fino al break realizzato dal muro di Perugia (9-7) che induce anche al time-out Lavarini. Le padrone di casa difendono tutto e Bidias conferma il +2 (10-8), poi la doppietta di Herbots (favorita da una super difesa di Wang) rimette tutto in discussione (10-10). Sui servizi di Orro, la belga mura anche il vantaggio bustocco (tempo Bovari) e in pallonetto fa 10-12; Orro va a segno direttamente dai 9 metri (10-13), poi Casillo in primo tempo trova cambiopalla. Perugia prova Mio Bertolo per Menghi, ma le farfalle non si distraggono (11-15 Lowe, 12-17 Washington) e ancora con Wang sugli scudi fanno chiamare tempo alle padrone di casa (13-19). Montibeller e Mio Bertolo regalano due punti (13-21) e la UYBA vola: Orro di prima fa 17-24, l’invasione di Perugia vale il 17-25.

A tabellino: Herbots e Lowe 5 a testa

Nel terzo parziale Bovari conferma Raskie in regia e riparte con Lazic in posto 4 per Angelini; Perugia parte ancora meglio (3-1 muro Montibeller, 6-3 Bidias), mentre Lavarini ferma subito il gioco e rientra Menghi per Mio Bertolo. La rice lunga delle farfalle propizia l’8-4 di Casillo, Gennari spara out il 9-4 e la UYBA prova il doppio cambio con Cumino e Bici dentro per Lowe e Orro. Proprio Bici trova cambiopalla (10-5), Washington mura il 10-6, ma Perugia non si distrae e conduce 12-7 (dentro anche Villani per Herbots). Montibeller e Bidias allungano (14-7 tempo Lavarini che intanto rimanda in campo Orro e Lowe), poi Orro con l’ace prova a reagire (15-9); Perugia è comunque padrona del campo (18-9), Gennari e Lowe provano ad accorciare le distanze (21-14), Bonifacio mura il 23-17, ma la Bartoccini chiude velocemente 25-18.

A tabellino: 6 muri Perugia, Lazic 4, Lowe 6.

Nel quarto set Lavarini rimette in campo il 6+1 iniziale, Orro batte forte e propizia il muro di Bonifacio e l’errore di Montibeller (0-2); sbaglia anche Casillo ed è 0-3, Herbots in pallonetto fa chiamare tempo a Bovari (0-4). Le farfalle murano ancora due volte (super Bonifacio per lo 0-6), poi Casillo trova il primo punto per le umbre. Montibeller tiene viva la speranza di Perugia (3-9), ma Lowe e Washington attaccano con potenza fino al 5-12;  Bonifacio e Orro murano ancora (6-14), Bovari prova qualche cambio (dentro anche Strunjak e Demichelis), ma i giochi sono fatti. Bonifacio e Lowe portano all’8-19, Washington mette a segno il 10-22 e il 12-23, Gennari la chiude in pipe (13-25).

A tabellino Bonifacio 7 (4 muri)

I PROTAGONISTI-

Luisa Casillo (Bartoccini Perugia)- « Sapevamo che sarebbe stata dura: Busto ha una palla molto veloce e un buon livello di pallavolo. Abbiamo cercato di approfittare del fattore campo, mettendoci tanto impegno. Dopo il terzo set vinto, ci stavamo credendo, avevamo preso le misure, ma nel quarto la UYBA ci ha fatto molto male col la battuta, ha preso margine e non siamo più riuscite a recuperare ».

Sara Bonifacio (Unet E-Work Busto Arsizio)- « Ci tenevo a fare una bella partita, fare bene a muro e migliorare l’intesa con Orro, sono soddisfatta della mia prestazione. Come squadra abbiamo ottenuto il risultato che volevamo, ma nel terzo set siamo andate in black out, commettendo tanti errori. Dobbiamo trovare continuità, perchè quando riusciamo a esprimere il nostro gioco le avversarie vanno in grossa difficoltà ».

IL TABELLINO-

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 1-3 (18-25 17-25 25-18 13-25)

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Bidias 11, Casillo 6, Montibeller 13, Angeloni 3, Menghi 2, Demichelis 1, Cecchetto (L), Lazic 4, Raskie 3, Mio Bertolo 3, Strunjak 1. Non entrate: Pascucci, Taborelli, Bruno. All. Bovari.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Washington 10, Orro 6, Herbots 12, Bonifacio 15, Lowe 20, Gennari 5, Simin (L), Bici 1, Cumino, Villani. Non entrate: Leonardi, Berti, Negretti. All. Lavarini.

ARBITRI: Turtu’, Feriozzi.

NOTE – Spettatori: 600, Durata set: 21′, 32′, 23′, 22′; Tot: 98′.

LA CLASSIFICA-
Imoco Volley Conegliano 17; Igor Gorgonzola Novara 14; Il Bisonte Firenze 12; Banca Valsabbina Millenium Brescia 11; Unet E-Work Busto Arsizio 10; E’piu’ Pomi’ Casalmaggiore 9; Reale Mutua Fenera Chieri 9; Savino Del Bene Scandicci 7; Bosca S.Bernardo Cuneo 6; Zanetti Bergamo 5; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 4; Saugella Monza 4; Lardini Filottrano 2; Bartoccini Fortinfissi Perugia 1

Tutte le notizie di Volley A1 femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti