Conegliano-Scandicci big match dell'8a giornata
Volley A1 femminile
0

Conegliano-Scandicci big match dell'8a giornata

Reduci entrambe da una vittoria in Champions le due corazzate si sfidano al Pala Verde. Busto Arsizio-Cuneo è l'anticipo del sabato (ore 20.30)

ROMA- Ci proverà la Savino Del Bene Scandicci a minare l’imbattibilità stagionale dell’Imoco Volley Conegliano, nel match valido per l’8a giornata del Campionato di Serie A1 Femminile. Reduci dall’impresa di Istanbul in Champions League (e ancor prima dal 3-0 nel derby con Firenze), le toscane giungeranno al PalaVerde con l’ambizione di mettere i bastoni tra le ruote delle pantere – capolista con 23 punti – e dunque di accorciare il divario con la vetta della classifica. Daniele Santarelli, che in settimana ha condotto le sue atlete a un sofferto 3-2 sulle ungheresi del Vasas Obuda, è conscio del pericolo rappresentato dalle ex Malinov e Bricio e compagne: 

« Affrontiamo un’avversaria che verrà al Palaverde in gran forma e con entusiasmo dopo le vittorie con Firenze, molto netta, e la grande prova di Istanbul con il VakifBank – afferma il coach delle trevigiane -. Sapevamo da inizio stagione che Scandicci sarebbe stata una delle forze principali di questo Campionato: non deve ingannare la classifica, una volta ingranata la marcia giusta e risolti i problemi fisici si propongono come una squadra dal potenziale immenso. Un team molto simile al nostro, con una fisicità incredibile e tante alternative di qualità in ogni ruolo. Sarà una partita molto importante per noi, sia per il valore del match in sé, sia come test in vista dei prossimi impegni che per noi sono Champions League in Romania e poi il Mondiale per Club in Cina, dove affronteremo squadre potenti come la Savino del Bene ».

La Igor Gorgonzola Novara, anch’essa vittoriosa all’esordio Europeo, attenderà al PalaIgor una Saugella Monza in crescita, in arrivo da due successi consecutivi. Le azzurre di Massimo Barbolini hanno mostrato di aver subito digerito il ko di Supercoppa e puntano al risultato pieno per mantenere la seconda posizione. Nonostante la qualità dell’avversario, nelle brianzole c’è grande voglia di provare a fare punti sul campo delle novaresi, impresa mai riuscita finora. Ortolani e compagne hanno infatti battuto due volte Novara ma mai lontano da casa. 

« Questo campionato sta dimostrando che ogni partita è una battaglia e che, contro qualsiasi avversario, è fondamentale mantenere concentrazione e determinazione in ogni momento perché non ci si può permettere nemmeno il minimo calo di tensione o di attenzione – afferma Rachele Morello, regista della Igor -. Affronteremo un avversario, Monza, che è reduce da una bella vittoria e che si è dimostrato in crescita, al di là del valore della rosa che è importante e dovremo essere brave a sfruttare ogni loro indecisione o errore, senza commetterne a nostra volta. L’obiettivo è inseguire punti importanti per la classifica e una bella prestazione per proseguire il nostro percorso ».

« Ci stiamo avvicinando al match contro Novara allenandoci con attenzione e con molta consapevolezza delle cose che ci serviranno – spiega Massimo Dagioni, coach della Saugella -. Sarà una sfida difficile, alla quale però arriviamo con un ottimo spirito e con la voglia di affinare sempre di più i meccanismi di gioco. La nostra è una squadra profondamente rinnovata e quindi abbiamo dovuto sistemare gradualmente degli aspetti della nostra pallavolo. Sia io che le ragazze siamo però consapevoli che ci sono grandi margini di miglioramento, motivo per cui lavoriamo giorno dopo giorno duramente per metterli in atto. Sarà un altro test impegnativo sicuramente, ma ci presentiamo a questo confronto con grandi motivazioni ».

Sabato sera la Unet E-Work Busto Arsizio andrà a caccia del secondo posto in classifica nell’anticipo in diretta su Rai Sport HD contro la Bosca S.Bernardo Cuneo. Il coach delle farfalle Stefano Lavarini, che dovrebbe recuperare Alessia Orro e che potrebbe schierare dal primo minuto Giulia Leonardi, capace di un recupero record dall’infortunio con operazione del mignolo della mano sinistra, vuole nuovi punti per restare nella primissima fascia della graduatoria. 

« Cuneo è una bella squadra che in questo avvio di campionato ha già centrato risultati importanti come le vittorie con Scandicci e Monza – sottolinea Britt Herbots, schiacciatrice belga della UYBA -. Dobbiamo essere aggressive dall’inizio, cercare di esprimere il nostro gioco e portare a casa i tre punti. Mi fa piacere incontrare dall’altra parte della rete Lise Van Hecke: è sempre bello poter giocare con le proprie connazionali”. “Le sensazioni sono positive – afferma Srna Markovic, schiacciatrice austriaca di Cuneo che in estate ha vestito i colori della UYBA nel Lega Volley Summer Tour -. Abbiamo avuto dieci giorni per riflettere e allenarci con l’obiettivo di riacquistare la forma di inizio stagione. Non sarà semplice, perché contro Busto abbiamo sempre sofferto e giocare al PalaYamamay è complicato. Quella di coach Lavarini è una squadra molto completa, che oltre a due terminali offensivi come Herbots e Lowe ha tante altre soluzioni in attacco. Noi dobbiamo guardare a noi stesse e pensare a tornare a giocare come sappiamo: le vittorie poi arriveranno. Io finalmente ho recuperato e non vedo l’ora di poter dare di nuovo il meglio ».

La sconfitta nel derby non ha scalfito l’entusiasmo de Il Bisonte Firenze, che occupa una posizione di alta classifica e aspetta al Mandela Forum la Zanetti Bergamo. Il match si caratterizzerà soprattutto per l’esordio da primo allenatore di Daniele Turino, promosso all’indomani delle dimissioni di Abbondanza:

« L’obiettivo di domenica è fare molti punti, perché ci toglierebbero da una classifica non buona e ci darebbero una bella spinta. Non sarà facile, Firenze è allenata da uno degli allenatori più bravi del nostro campionato. Hanno un gioco veloce, è questo il loro punto di forza, inoltre difendono e murano bene. Nostro compito sarà metterle in difficoltà già dalla battuta in modo che Dijkema non abbia palle facili da gestire. Emozione? Non la sento ancora perché non ci sto pensando. Quando sarò in campo vedremo. Non sarà facile, anche perché dall’altra parte troverò un allenatore di grande esperienza. Sarà bello provare a batterlo ».

La Banca Valsabbina Millenium Brescia ritorna ad abbracciare il pubblico amico del PalaGeorge, dove domenica sfiderà la Lardini Filottrano. Obiettivo dimenticare il ko Perugia e ritornare a vincere per proseguire l’ottimo percorso intrapreso in Campionato.

« La sconfitta a Perugia è stata inaspettata – commenta la schiacciatrice delle leonesse Laura Saccomani -, abbiamo sbagliato approccio e non siamo riuscite a dimostrare la nostra vera forza di squadra. Contro Filottrano dobbiamo giocare come sappiamo e così riuscire a dimostrare le nostre capacità. Se entriamo in campo con troppa pressione rischiamo di giocare male, dobbiamo giocare a mente libera. Abbiamo sfruttato questa settimana per preparare la nostra gara nel miglior modo possibile e dare il massimo su tutti i palloni ».

In miglioramento le condizioni della spagnola Rivero, che potrebbe essere a disposizione di coach Mazzola. Al contrario la Lardini ha finalmente centrato una vittoria al PalaTriccoli e cerca continuità.

« Ci attende una partita contro una squadra ostica, che fin qui ha già raccolto 11 punti, nonostante il passo falso di Perugia nell’ultimo turno – analizza Filippo Schiavo, coach della Lardini -. Pur cambiata negli effettivi, Brescia continua a rispecchiare parecchio la filosofia di gioco del suo allenatore Mazzola, una formazione che abbina un’eccellente intensità difensiva all’efficacia di bocche da fuoco che hanno la responsabilità di chiudere l’azione. Sappiamo che non ci possiamo permettere di abbassare il livello di attenzione, una vittoria non cambia il leitmotiv della nostra stagione: applicazione e ordine sono un must da inizio stagione e devono continuare ad esserlo fino alla fine. La classifica è corta e c’è spazio per ogni tipo di risultato. Il nostro compito resta quello di raccogliere più punti possibili per lavorare con serenità ».

Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta e Bartoccini Fortinfissi Perugia, le due neopromosse dalla Serie A2, si affrontano domenica al PalaVignola in un duello delicato. Le rosanero di Giuseppe Cuccarini e le magliette nere di Fabio Bovari occupano infatti le ultime due posizioni della classifica e per questo motivo i tre punti in palio hanno un’importanza significativa. Le casertane, che avevano anticipato di qualche giorno il match della settima giornata, hanno avuto l’opportunità di lavorare con serenità sull’appuntamento. Dal canto suo, la Bartoccini vive buone sensazioni dopo il bel 3-0 ottenuto al PalaBarton contro Brescia, prima vittoria stagionale. 

«Sarà una classica partita da dentro o fuori, è un campo molto caldo dove la tifoseria si fa sentire, essendo un palazzetto molto piccolo è tutto raccolto, dovremo riuscire a mantenere concentrazione ed agonismo ad alti livelli e non sarà di certo facile – afferma Fabio Bovari, allenatore di Perugia -. Sono molto contento di come abbiamo lavorato in questa settimana, abbiamo aggiustato alcune situazioni e ci sembra di essere pronti. Noi e Caserta siamo le due neo promosse, ma come abbiamo visto in questo campionato tutte le squadre sono importanti e tutte le squadre possono dire la loro, quindi specialmente tra di noi potrebbe arrivare qualsiasi risultato ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELL’8a GIORNATA-

Reale Mutua Fenera Chieri – èpiù Pomì Casalmaggiore  0-3 (21-25, 20-25, 15-25) Giocata il 20 novembre

Sabato 23 novembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)

Unet E-Work Busto Arsizio – Bosca S.Bernardo Cuneo  Arbitri: Sobrero-

Domenica 24 novembre, ore 17.00

Imoco Volley Conegliano – Savino Del Bene Scandicci  Arbitri: Pozzato-Serafin 

Igor Gorgonzola Novara – Saugella Monza  Arbitri: Papadopol-Braico 

Il Bisonte Firenze – Zanetti Bergamo  Arbitri: Santi-Merli 

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Lardini Filottrano  Arbitri: Lot-Gasparro 

Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Bartoccini Fortinfissi Perugia  Arbitri: Luciani-De Simeis 

LA CLASSIFICA-

Imoco Volley Conegliano* 23; Igor Gorgonzola Novara* 18; èPIù Pomi’ Casalmaggiore 16*; Unet E-Work Busto Arsizio 16; Il Bisonte Firenze* 15; Savino Del Bene Scandicci 12; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 11; Reale Mutua Fenera Chieri 10*; Saugella Monza 9; Zanetti Bergamo 7; Bosca S.Bernardo Cuneo 6; Lardini Filottrano 5; Bartoccini Fortinfissi Perugia 5; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 4.
* una partita in più

Tutte le notizie di Volley A1 femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti