Volley A1 femminile
0

Mercoledì la 18a giornata di A1 Femminile

Si torna in campo per il turno infrasettimanale. Le sette partite alle 20.30. Il match più atteso è la sfida fra Novara e Scandicci. Per la capolista Conegliano la difficile trasferta di Bergamo

Mercoledì la 18a giornata di A1 Femminile

ROMA-Si disputa interamente mercoledì 12 febbraio il penultimo turno infrasettimanale di Regular Season del Campionato di Serie A1 Femminile. Alle 20.30 le sette gare della 18a giornata, che offre spunti molto interessanti: la capolista Imoco Volley Conegliano sarà impegnata a Bergamo contro la Zanetti, sul campo in cui sono cadute nelle ultime settimane Monza e Casalmaggiore. Daniele Santarelli, tenute a riposo le titolari nell’ultimo match, potrà rispolverare tutte le armi a propria disposizione.

« Affrontiamo una squadra che dopo il cambio di allenatore ha trovato un ottimo equilibrio di gioco e sta oliando bene i nuovi meccanismi – afferma coach Santarelli -. Bergamo ha tutte le carte in regola per entrare nelle prime otto, ha elementi importanti sia tra le italiane che tra le straniere, giocatrici di alto livello che possono impensierire chiunque. L’ultima vittoria dell’altro giorno con Casalmaggiore certamente avrà portato entusiasmo e voglia di proseguire il buon momento. Giocando tre volte alla settimana abbiamo poco tempo per allenarci, ma fortunatamente in questo periodo in cui non abbiamo impegni decisivi a breve termine possiamo utilizzare anche le partite ufficiali per provare cose nuove e gestire la crescita della squadra in maniera oculata ».

Dall’altra parte della rete, le gialloblù troveranno una formazione in ottima forma, che vorrà dare continuità ai propri risultati. 

« Noi vogliamo vincerle tutte, quindi ci proviamo anche con Conegliano-sintetizza capitan Loda ».

« Con Casalmaggiore abbiamo fatto vedere un buon lavoro di squadra ed è qualcosa che possiamo continuare a fare nelle prossime partite », aggiunge la canadese Van Ryk, schiacciatrice delle orobiche.

Festeggiato il successo su Novara nel derby del Ticino, la Unet E-Work Busto Arsizio resta al PalaYamamay per affrontare la Bartoccini Fortinfissi Perugia, che nell’ultimo turno ha sfiorato il successo contro Filottrano. Coach Lavarini ha tutte le giocatrici sono a disposizione, con Piccinini che sta lavorando per recuperare dal problema al polpaccio.

« Arriviamo da una grande partita con Novara, una gara in un cui abbiamo espresso un’ottima pallavolo – spiega la schiacciatrice Alessia Gennari -. Non possiamo distrarci e dovremo cercare di tenere anche con Perugia lo stesso livello di gioco e la stessa intensità visti domenica ».

« Ci aspetta uno scontro tra due squadre diametralmente opposte, Busto è seconda mentre noi siamo in penultima posizione – chiarisce Fabio Bovari, coach di Perugia -: sappiamo benissimo che il loro interesse è quello di fare di Perugia un solo boccone, noi dovremo andare lì per rendere questo boccone il più amaro possibile. Siamo una matricola e il nostro obiettivo è quello di fare ogni volta il meglio a prescindere da chi c’è dall’altra parte della rete. Non riusciamo a ripetere in partita quello che riusciamo a fare bene in allenamento, anche se va detto che in diciassette partite disputate nessuna squadra ha mai vinto dominandoci in maniera netta. Non possiamo diminuire il ritmo ora perché dobbiamo cercare di ottenere punti con tutte ».

Entrambe sconfitte nell’ultimo turno di Campionato, ma ancora stabilmente in – rispettivamente – terza e quarta posizione, Igor Gorgonzola Novara e Savino Del Bene Scandicci si affrontano nel big match di giornata, in diretta su Rai Sport HD. 

« Dopo la partita di Busto Arsizio serve una reazione e tutti ce la aspettiamo dalla squadra, consapevoli e fiduciosi che quanto messo in campo non corrisponda al valore effettivo di questo gruppo – racconta Enrico Marchioni, general manager della Igor Volley -. Sui nostri avversari c’è poco da dire, sono una squadra attrezzata per primeggiare in Italia e in Europa e come noi avranno spirito di rivalsa dopo la sconfitta subita nell’ultimo turno. Per ottenere il successo serviranno testa e cuore”. “Quella di mercoledì è una sfida importantissima, le ragazze ne sono consapevoli – sottolinea Luca Cristofani, coach della Savino Del Bene -. Per quello che ci riguarda dobbiamo imparare a giocare al momento. Nei momenti importanti non riusciamo a metterci quel pizzico in più che ci permetterebbe di portare a casa il risultato pieno. Mi aspetto una reazione anche da loro, hanno un organico veramente forte ma noi dobbiamo pensare a noi esprimendo il nostro gioco senza farci condizionare da nulla ».

La Saugella Monza, rinfrancata dal successo esterno a Scandicci e risalita in quinta posizione, ospita alla Candy Arena la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. All’andata le rosanero si imposero per 3-0 e le brianzole di Carlo Parisi cercheranno di vendicare il ko. 

« Ci servono punti e vogliamo farli contro Caserta – scandisce Katarzyna Skorupa, palleggiatrice della Saugella -. Dobbiamo stare attenti perché é una delle squadre che, con tutto il rispetto, non ha nulla da perdere. Loro verranno qua e vorranno fare la loro pallavolo ma noi dobbiamo pensare a fare la nostra e migliorare per la prossima partita. La vittoria di Scandicci ci è servita molto, soprattutto per alzare il morale dopo un periodo di difficoltà. Speriamo che ci porti bene e ci motivi a dare il massimo per il futuro ».

Appaiata alle monzesi c’è l’èpiù Pomì Casalmaggiore, che sarà di scena al PalaRadi di Cremona contro la Lardini Filottrano. Le rosa di Marco Gaspari vogliono approfittare del turno casalingo per tornare a macinare punti dopo due sconfitte consecutive, mentre le marchigiane tenteranno di ampliare ulteriormente il vantaggio sulla 11^ posizione: 

« Arriviamo da un risultato positivo – sottolinea l’allenatore della Lardini, Filippo Schiavo -, anche se non sono soddisfatto del livello di gioco espresso contro Perugia. La gara di Cremona richiederà una prestazione differente se di vorrà tenere testa ad un’ottima squadra come la E’più Pomì. Casalmaggiore ha ottimi fondamentali di seconda linea, attaccanti di palla alta di indubbio valore, due ottime centrali d’attacco e una giocatrice come Caterina Bosetti che per me rimane uno dei migliori posti quattro del campionato italiano. Non sarà una partita semplice, dovremo essere bravi a mettere in campo le nostre armi migliori, sapendo che in partite contro squadre di questo lignaggio dobbiamo cercare di alzare l’asticella ».

Desta interesse il derby piemontese tra Reale Mutua Fenera Chieri e Bosca S.Bernardo Cuneo, due formazioni che occupano posizioni di centro classifica, ben lontane dalla zona retrocessione. Le ragazze di Giulio Cesare Bregoli, ottenuto un prezioso successo a Firenze, navigano addirittura in settima posizione, non così lontane dalla quinta. Le gatte di Andrea Pistola sono reduci invece da una partita quasi vinta 3-0 e poi persa 2-3 contro Brescia:

« Domenica non siamo state abbastanza lucide per chiudere il match sul 3-0 – fa il punto la palleggiatrice Carlotta Cambi -. La causa principale della sconfitta è il nostro calo mentale e fisico ma è giusto riconoscere anche il merito di Brescia, che a partire dal terzo set è cresciuta molto e ha difeso tantissimo. Stiamo lavorando sugli errori commessi domenica e ci stiamo concentrando soprattutto sul recupero fisico, fondamentale quando si gioca ogni tre giorni e ancora di più in una situazione come la nostra. Chieri è una formazione insidiosa; dovremo cercare di essere molto efficaci in battuta per mettere in difficoltà la loro ricezione e farle giocare con palla staccata ».

Proprio la Banca Valsabbina Millenium Brescia, autrice della spettacolare rimonta in quel di Cuneo, affronterà al PalaGeorge Il Bisonte Firenze. 

« Sarà una gara molto importante – analizza Alice Degradi, schiacciatrice della Millenium che fino a un mese fa vestiva la maglia delle fiorentine -: loro hanno sei punti in più di noi ma possiamo approfittare del loro momento di difficoltà per vincere. Secondo me è una squadra con grandi individualità, però noi dobbiamo proseguire questo trend con entusiasmo per fare altri punti. Contro squadre come Novara e Busto Arsizio per vincere bisogna dare il massimo e a volte non basta, ma sono state gare importanti per creare l’identità di gruppo, adesso arriveranno match alla portata per provare a scalare la classifica. Firenze è stata la mia seconda casa per un anno e mezzo, ho creato un rapporto molto bello con le compagne di squadra ed ho imparato molto ».

Il Bisonte si presenterà senza Gianni Caprara, sollevato dall’incarico dopo il ko interno con Chieri:

« Andiamo ad affrontare Brescia in una situazione delicata, perché ieri abbiamo preso una decisione molto combattuta e difficile per il rispetto che abbiamo di Caprara sia come allenatore che come persona – spiega il direttore sportivo Duccio Ripasarti -: con questa scelta abbiamo inteso dare anche un segnale forte alle giocatrici, e ora speriamo di vedere una scossa già dalla partita di domani, che ci vede affrontare un avversario in buona condizione e che per noi è stato indigesto già nel girone d’andata »

PROGRAMMA  E ARBITRI DELLA 18a GIORNATA-

Mercoledì 12 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)

Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci  Arbitri: Gnani-Boris 

Mercoledì 12 febbraio, ore 20.30 (diretta PMG Sport)

Zanetti Bergamo – Imoco Volley Conegliano  Arbitri: Pozzato-Mattei 

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Il Bisonte Firenze  Arbitri: Spinnicchia-Florian 

èpiù Pomì Casalmaggiore – Lardini Filottrano  Arbitri: Curto-Selmi 

Unet E-Work Busto Arsizio – Bartoccini Fortinfissi Perugia  Arbitri: Rossi-Prati 

Saugella Monza – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta Arbitri: Santoro-Goitre 

Reale Mutua Fenera Chieri – Bosca S.Bernardo Cuneo  Arbitri: Zanussi-Sessolo 

LA CLASSIFICA-

Imoco Volley Conegliano 48; Unet E-Work Busto Arsizio 42; Igor Gorgonzola Novara 35; Savino Del Bene Scandicci 33; Saugella Monza 28; èpiù Pomì Casalmaggiore 28; Il Bisonte Firenze 24; Reale Mutua Fenera Chieri 24; Zanetti Bergamo 23; Bosca S.Bernardo Cuneo 20; Banca Valsabbina Millenium Brescia 18; Lardini Filottrano 16; Bartoccini Fortinfissi Perugia 10; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 8.

Tutte le notizie di Volley A1 femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti