Ungureanu giocherà ancora a Cuneo

La giovane schiacciatrice rumena, arrivata a Cuneo nell’estate 2019, sarà ancora a disposizione di coach Pistola nella prossima stagione
Ungureanu giocherà ancora a Cuneo© Bosca San Bernardo
3 min
TagsUngureanuBosca San Bernardo

CUNEO- A soli diciannove anni Adelina Ungureanu è stata una delle note più positive della stagione 2019/2020 della Bosca S.Bernardo Cuneo, che ha deciso di puntare ancora su di lei per la prossima stagione. Quella di Ungureanu è la terza conferma della società di via Bassignano dopo quelle di Zannoni e Candi; nella casella dei nuovi acquisti ci sono invece i nomi di Signorile, Degradi, Strantzali, Zackhaiou e Bici.

LA CARRIERA-

Nata a Botosani (Romania) il 29 luglio 2000, Ungureanu è arrivata a Cuneo nell’estate 2019 dopo due stagioni nella massima serie rumena con la Dinamo Bucarest e il CSM Bucarest e la partecipazione ai Campionati Europei del 2019 con la maglia della sua Nazionale, Adelina si è subito integrata perfettamente nell’ambiente cuneese anche grazie allo studio della lingua italiana, che ha padroneggiato in breve tempo. L’esordio è arrivato nella prima giornata contro l’Igor Gorgonzola Novara, ma è nella partita a Firenze del 10 novembre che i tifosi biancorossi hanno potuto intravedere per la prima volta le sue grandi potenzialità. Dopo un girone di andata di apprendistato, Ungureanu nella seconda metà del campionato è stata grande protagonista in diverse occasioni, una su tutte l’epica remuntada casalinga della Bosca S.Bernardo Cuneo sulla Savino Del Bene Scandicci del 19 gennaio 2020, quando il suo turno al servizio e i suoi punti furono decisivi per la rimonta cuneese e la conquista del quarto set e poi del tie-break. Una prestazione eccezionale che le valse il titolo di MVP, bissato poi il 16 febbraio in occasione dell’ultima partita stagionale delle ‘gatte’ che si imposero 3-0 sul Bisonte Firenze. Ungureanu, perfetta nei primi due parziali, mise a segno 13 dei suoi 86 punti stagionali.

LE PAROLE DI ADELINA UNGUREANU-

«È una grande gioia essere ancora una giocatrice della Bosca S.Bernardo Cuneo.  La scorsa stagione è stata speciale per me, con tante novità da scoprire e una conclusione che mi ha lasciato un senso di incompiuto. A Cuneo mi sono trovata benissimo e non vedo l’ora di tornare in campo e ripagare la fiducia che la società ha riposto in me. Quest’anno avremo un gruppo molto giovane guidato da una giocatrice esperta come Noemi Signorile, che ho affrontato più volte nel campionato romeno nella stagione 2017/2018. Ai tifosi cuneesi dico grazie per l’affetto che mi hanno sempre dimostrato e mi auguro di poterli rivedere al più presto infiammare il Pala UBI Banca».

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti