Milano lascia un set ad un buon Pinerolo

La squadra di Gaspari vince 3-1 (25-16, 25-17, 27-29, 25-13) all'esordio distraendosi nel terzo parziale ma dimostrando di essere una corazzata. Le neo-promosse piemontesi tornano a casa con la soddisfazione di aver giocato a tratti alla pari dello squadrone brianzolo
Milano lascia un set ad un buon Pinerolo© Vero Volley
9 min
TagsVero VolleyWash4Green

MONZA-La Vero Volley Milano brinda alla stagione 2022-2023 con un bel sorriso da tre punti. Nella prima giornata di andata della stagione regolare di Serie A1 femminile, Orro e compagne si impongono 3-1, davanti al pubblico amico dell’Arena, contro la Wash4Green Pinerolo. Le emozioni nel pre gara, con la premiazione da parte della Lega Volley femminile a Marco Gaspari come miglior allenatore della stagione 2021-2022, quella del Consorzio Vero Volley alle sue atlete medagliate al Mondiale (Stevanovic, Orro e Sylla) ed il lungo applauso in ricordo della giovane iraniana, Asra Panahi, continuano anche durante. La Vero Volley è bella, si diverte in campo ed i 2875 spettatori dell’impianto di Monza la spingono con ole e applausi scroscianti. Gaspari, che deve far a meno di Parrocchiale per la botta rimediata al collo al Mimmo Fusco, può contare su una Negretti ispirata in difesa e una scatenata Thompson in attacco. Con Stevanovic tenuta a riposo, Milano spinge forte anche con le accelerazioni di Rettke e soprattutto Folie (MVP della sfida con 11 punti e 3 muri), impedendo alle ospiti, con la giusta pressione continuità, di reagire. Vinti i primi due giochi in maniera abbastanza netta, arriva la reazione della squadra di Marchiaro, guidata principalmente da Grabjer e Akrari, con le giocate anche di Carletti a risultare efficaci. Le milanesi tengono il passo anche con Davyskiba (18 punti, 1 ace e 3 muri), non riuscendo però a chiudere positivamente un finale di set molto equilibrato. Nel quarto però ritrovano lo smalto dei primi due giochi, impongono ritmo, scappano dalle fasi iniziali (8-4 e 16-8) e si portano a casa la prima vittoria dell’annata sportiva. Non c’è però neanche il tempo di esultare troppo, perché mercoledì sera a Cremona c’è il turno infrasettimanale della seconda giornata contro Casalmaggiore. Pinerolo invece ospiterà le corregionali di Novara.

Dopo la premiazione da parte della Lega Volley femminile a Marco Gaspari come miglior allenatore della stagione 2021-2022 e quella del Consorzio Vero Volley alle sue atlete medagliate al Mondiale (Stevanovic, Orro e Sylla) si comincia. Milano schiera con Orro in diagonale con Thompson, Folie e Rettke al centro, Davyskiba e Stysiak schiacciatrici e Negretti libero. Pinerolo risponde con Prandi al palleggio, Zago opposto, Trnkova e Akrari al centro, Grabjer e Ungureanu bande e Moro libero. Le padrone di casa scappano sul 5-1 con un grande turno in battuta di Stysiak, ben finalizzato da Davyskiba e Folie. Al time-out di Pinerolo, voluto dal tecnico Marchiaro, seguono altre assoli offensivi milanesi con Thompson ed i muri di Folie e Davyskiba (9-2). Le ospiti cercano di reagire approfittando di qualche sbavatura delle padrone di casa, 11-3, ma la Vero Volley è davvero bella: solida in ricezione e devastante in attacco (12-3). Prosegue il momento sì della squadra di Gaspari: Thompson a bersaglio da posto due, Davyskiba con l’ace e Orro con il muro su Grabjer, 16-5. Mini break Wash4Green con l’errore di Orro ed il primo tempo di Trnkova, 17-7, ma dura poco, perché Folie e Stysiak (ace) sono devastanti, 20-8. Due errori di Thompson fanno rosicchiare qualche lunghezza alle piemontesi (21-12), ma la Vero Volley, nonostante qualche altra piccola imprecisione, non disperde il vantaggio e chiude il gioco 25-16 (fast ed ace di Rettke).

Stesse interpreti del primo gioco nel secondo set e punto a punto iniziale (4-4), poi errore di Zago, ace e pallonetto vincente di Thompson a segnare il break Vero Volley, 7-4. Muro di Trnkova su Stysiak ma fiammata di Thompson ed errore di Zago a coincidere con l’11-8 Vero Volley. Dentro Sylla per Stysiak e Zago spara out la battuta, 14-11 Milano. Le padrone di casa sono veloci, precise, si divertono in campo: Sylla piazza la pipe e Rettke la fast, 18-12 Vero Volley. Entra anche Begic per Davyskiba, con Sylla che continua a martellare bene da posto quattro e Folie che va a murare Grabjer, 21-14. Finale in scioltezza delle milanesi, devastanti dal centro con Folie, dal lato con Thompson e Pinerolo incapace di rispondere, regalando il parziale 25-17 alle lombarde con l’errore in battuta di Zago.

Nel terzo parziale Sylla confermata per Stysiak e Davyskiba torna in campo per Begic: le restanti interpreti non cambiano. Pinerolo mette la testa avanti per la prima volta nel match con Trnkova, 4-2. Milanesi che sorpassano con determinazione, grazie a Davyskiba e un errore di Pinerolo, 6-5, centrando il più tre con Thompson (attacco vincente e muro su Grabjer), 9-6 e Marchiaro chiama a raccolta le sue. Sylla risponde a Grabjer, poi Orro mura Zago e Milano vola sull’11-7. Zago lascia il posto ad Ungureanu e Sylla continua a spingere da paura, piazzando un lob che emoziona l’Arena e costringe Marchiaro a chiamare ancora time-out sul 12-7 Vero Volley. Ace di Trnkova, giocata vincente di Carletti e questa volta è Gaspari a fermare il gioco sul 13-12 per le sue. Due errori milanesi valgono il sorpasso Pinerolo, 14-13, ma Rettke piazza il pari con la fast (14-14). Grabjer scuote le sue con delle buone offensive, 18-16 e Gaspari inserisce Begic per Davyskiba. Rettke e Folie non sbagliano, ma Thompson fa il contrario dai nove metri, tenendo avanti le ospiti, 20-18. Davyskiba riprende il posto di Begic e va a segno dopo la giocata vincente di Thompson, 20-20, poi due punti di fila della Wash4Green segnano il 22-20 piemontese e Gaspari chiama time-out. Con pazienza la Vero Volley rosicchia qualche punto, arrivando a meno uno e poi alla parità con Thompson, 24-24. Equilibrio infinito fino al 27-27, poi mani e fuori di Carletti ed errore di Thompson a valere il 29-27 Pinerolo.

Nel quarto set stesse dodici di inizio terzo set e Vero Volley subito avanti 4-1 con Thompson e Folie. La Wash4Green appare però pimpante come il terzo parziale e pronta a graffiare ma Milano è quella dei primi due parziali e mette il turbo con due fiammate di Thompson, 6-2. Dopo il time-out di Marchiaro arriva il muro di Rettke su Akrari (7-2), poi timida reazione delle piemontesi con Grabjer, ma Vero Volley sempre avanti con Davyskiba e Rettke, 11-5 e Marchiaro chiama time-out. Lungolinea da paura di Thompson ad accompagnare le lombarde sul 13-5, lucide nel non calare di intensità e scappare sul 19-11 con Folie, Thompson e Sylla. Grabjer spinge bene sulle mani del muro Milano (20-12), ma Rettke e Sylla non sbagliano: 23-13 Vero Volley. Folie chiude il set, 25-13 e la gara 3-1 per la Vero Volley.

I PROTAGONISTI-

Raphaela Folie (Vero Volley Milano)- « Ci siamo divertite molto, che era la cosa più importante, visto che tanti tasselli della squadra sono arrivate questa settimana, con un allenamento insieme. Per ora la prestazione è stata super, per quel che ci conosciamo. C’è tanto da lavorare e da affinare ma siamo molto contente di aver visto l’Arena di Monza così calorosa, come ce la ricordavamo in Finale Scudetto. Spero e speriamo di vederli numerosi così sempre ».

Valentina Zago (Wash4Green Pinerolo)- « Tornare qua è stato emozionante e davvero molto bello. Sapevamo che non sarebbe stata una partita e un inizio di campionato facile. Già aver portato un set a casa è un piccolo segnale che ci aiuta. Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora tanto. Per fare questo campionato duro puntiamo sul gruppo ben amalgamato dell’anno scorso e poi nel trovare un’intesa con le nuove e migliorare anche la tecnica. Sappiamo che le battute sono toste, partiremo da lì e dalla coordinazione muro-difesa perché sappiamo che anche la prossima gara sarà durissima ».

IL TABELLINO-

VERO VOLLEY MILANO – WASH4GREEN PINEROLO 3-1 (25-16, 25-17, 27-29, 25-13)

VERO VOLLEY MILANO- Orro 4, Stysiak 4, Folie 11, Thompson 22, Davyskiba 18, Rettke 14, Negretti (L), Sylla 9, Candi, Begic. Non entrate: Camera, Martin, Stevanovic, Negri (L). All. Gaspari

WASH4GREEN PINEROLO- Grajber 10, Trnkova 7, Zago 5, Ungureanu 6, Akrari 10, Prandi 1, Moro (L), Carletti 6, Gray 1, Bussoli. Non entrate: Gueli (L), Bortoli, Renieri. All. Marchiaro

ARBITRI: Spinnicchia Giorgia, Bassan Fabio

NOTE-Durata set: 22′, 24′, 40′, 26′. Tot. 2h08′

MVP: Raphaela Folie (Vero Volley Milano)

Spettatori: 2875


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti