Conegliano conquista in scioltezza la Final Four di Coppa Italia

Quarto di finale a senso unico che ha visto le pantere di Santarelli imporsi 3-0 (25-12 25-19 25-12) su una remissiva Cuneo
Conegliano conquista in scioltezza la Final Four di Coppa Italia© Legavolley Femminile
6 min
TagsProsecco DocCuneo Granda

TREVISO- Missione compiuta per la Prosecco DOC Imoco Volley che vince il barrage con la San Bernardo Cuneo al Palaverde e si qualifica per la Final Four di Coppa Italia Frecciarossa in programma nel weekend all’Unipol Arena di Casalecchio (Bo). Sabato per la squadra di coach Santarelli sarà semifinale con la vincente di Novara-Chieri, impegnate domani nel loro quarto di finale.

Sestetti: la squadra di casa schiera Wolosz-Haak, Lubian-Fahr, Robinson Cook-Plummer, libero De Gennaro; risponde il team piemontese con Signorile-Diop, Cecconello-Hall , Szakmary-Kuzinetsova, libero Caravello.

Ormai solita partenza con il freno a mano tirato delle Pantere di casa che commettono qualche errore di troppo in avvio, ma stavolta basta meno di mezzo set alla squadra gialloblù per trovare ordine e tornare la corazzata che finora ha comandato le danze della stagione. Sale in cattedra Kathryn Plummer con attacchi e un muro e sulla scia della bionda californiana tutta la squadra sale di tono e fa capire a Cuneo che aria tira stasera al Palaverde: break 11-8, poi inesorabilmente si rompono gli argini. Haak (7 punti nel set) e Cook macinano punti, le centrali attaccano bene e murano (5-0 il conto nel set) altrettanto e Conegliano vola via(21-10). Wolosz e compagne chiudono in carrozza 25-12 con il colpo finale di Haak.

Nel secondo set le gialloblù non ci mettono molto a ritrovare un buon vantaggio, 6-3 ancora con il braccio armato di Plummer che non si fa spaventare dalla difesa delle “gatte” piemontesi. Anche Lubian si dimostra ben recuperata e colpisce bene, partecipando attivamente a un altro break delle venete.  Dopo quello di Fahr un altro rientro illustre per il reparto centrali di coach Santarelli. Kuznetsova prova con i suoi colpi a ravvivare il match, ma Isabelle Haak forza in battuta, suo l’ace del 12-8.

La campionessa svedese non si ferma fino al 14-8 che lancia avanti la Prosecco DOC Imoco nella fase centrale del parziale. Ma Cuneo non molla, l’ex Caravello e le sue compagne trovano punti con Szakmary e un’ottima Kuznetsova e dimezzano il gap (14-11). Ancora Kuznetsova (6 punti nel set) scatenata con una raffica da posto 4 riavvicina ulteriormente le ospiti (15-13).

Suona il campanello d’allarme in casa-Pantere, e allora ci pensano capitan Wolosz al servizio (ace) e la coppia Fahr-Haak sotto rete (muro) per il nuovo +4 (18-14). Ancora con il muro, anche nel secondo set il fondamentale che fa la differenza maggiore un’ottima Prosecco DOC Imoco allunga a +6 (21-15)  e si incammina verso la conquista del set. Nonostante i sussulti di Diop (4 punti nel set), preferita in avvio a Gicquel da coach Zanini, e l’energia dei numerosi cambi di Cuneo nel finale, Conegliano controlla e chiude con una raffica di Isabelle Haak, 3 ace finali (8 punti in totale per la svedese) per il 25-19. 2-0.  

Nel terzo set una Diop spavalda consente alla Cnuneo Granda San Bernardo di tenere in avvio, ma capitan Wolosz a muro, De Gennaro in difesa e Kelsey Cook in attacco riportano velocemente l’ago della bilancia da parte gialloblù: 8-4. La super regista Asia Wolosz è concentrata sull’obiettivo-Casalecchio e non fa sconti, ace del +5 (11-5) e Cuneo vacilla. La Prosecco DOC Imoco sente l’odore del sangue e azzanna, Bella Haak e Kelsey Robinson Cook si divertono sugli assist della capitana e il punteggio si dilata: 14-5.

Stavolta Cuneo non ne ha più e non bastano i tentativi di Diop e Szakmary, la squadra di coach Santarelli fa divertire il pubblico del Palaverde (De Gennaro sarà MVP con la solidità delle sue difese e ricezioni) e conduce in porto tra una botta terrificante di Haak e un “block-out” di Cook la comoda vittoria che inaugura bene la settimana dedicata alla Coppa Italia Frecciarossa che verrà assegnata domenica a Casalecchio.

I PROTAGONISTI-

Marina Lubiam (Prosecco Doc Conegliano)- « Ho finalmente recuperato un po' alla volta e sono pronta a dare tutto. Finalmente il nostro approccio è stato quello giusto oggi , al contrario di altre volte siamo partite forte da subito. Sono contenta del nostro atteggiamento. Personalmente sono  molto soddisfatta delle mie percentuali ».

 Noemi Signorile (Cuneo Granda San Bernardo)- « Loro sono uno squadrone e stasera non hanno sbagliato nulla, chiunque entrava dalla panchina ha fatto cose straordinarie. E’ normale dunque che ci abbiano messo in difficoltà. Loro sono una squadra che lotta per tutti gli obiettivi, noi al momento lottiamo per salvarci, quindi tutto nella normalità. Contro di loro giocheremo ancora una volta, nel ritorno in campionato, e chissà… ».

IL TABELLINO-

PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO – CUNEO GRANDA S.BERNARDO 3-0 (25-12 25-19 25-12)

PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO: Fahr 8, Haak 17, Robinson-cook 14, Lubian 8, Wolosz 4, Plummer 10, De Gennaro (L), Gennari 1, Samedy 1, Squarcini, Carraro. Non entrate: Bardaro (L), De Kruijf, Gray. All. Santarelli.

CUNEO GRANDA S.BERNARDO: Kuznetsova 8, Cecconello 1, Diop 10, Szakmary 10, Hall 3, Signorile, Caravello (L), Gay (L), Magazza, Klein Lankhorst, Caruso, Drews. Non entrate: Gicquel. All. Zanini.

NOTE –Durata set: 20′, 27′, 22′; Tot: 69′.

MVP: De Gennaro (Prosecco Doc Conegliano)

Spettatori: 2330


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti