Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Vivicitta

Vedi Tutte
Vivicitta

Vivifiume, vincono Macolino e la Gabriele

© UISP/MORELLI

Oltre mille concorrenti hanno preso parte a Vivifiume 2015, l'evento dell'Uisp Roma nell'ambito di Vivicittà. Adolfo Macolino e Annalisa Gabriele hanno vinto la gara competitiva

 

domenica 3 maggio 2015 18:46

ROMA - Si è svolto “Vivifiume”, l’edizione romana di Vivicittà 2015, la corsa dell'Uisp che lo scorso 12 aprile ha visto correre 75.000 persone in tutto il mondo. A Roma si è corso per il quarto anno consecutivo lungo le banchine del Tevere sulla distanza del quarto di maratona (10,548 km) per la prova competitiva e sui 4 km per la non competitiva. Dalla banchina sottostante Ponte Umberto I, oltre 700 podisti (350 alla competitiva e altrettanti alla non competitiva) hanno affrontato le due distanze correndo sulla pista ciclabile fino a Ponte Testaccio, per poi tornare indietro sotto Ponte Umberto I.
In campo maschile ha vinto la gara competitiva Adolfo Macolino, che ha chiuso in 38:02, mentre in campo femminile successo per Annalisa Gabriele in 38:55.
L’evento, sostenuto anche da Enel Green Power nell’ambito dell’impegno condiviso con gli organizzatori a favore dell’ambiente, del territorio e della vivibilità dei corsi d’acqua, ha visto la partecipazione anche di centinaia tra canottieri e canoisti. I primi, si sono sfidati nella 4ª edizione della Coppa Anellone, regata amatoriale sulla distanza di 400 metri Ponte Umberto I e arrivo a Ponte Sant'Angelo, i secondi invece hanno concluso la “Discesa internazionale del Tevere” partita il 25 aprile da Città di Castello.

Per Approfondire