Atletica

Vedi Tutte
Atletica

Atletica - Hunger Run il 16 ottobre a Roma

Atletica - Hunger Run il 16 ottobre a Roma

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, torna alle Terme di Caracalla la manifestazione, organizzata da FAO, IFAD, WFP e Bioversity International, in collaborazione con il GS Bancari Romani, volta a sensibilizzare la società civile sui problemi della malnutrizione nel mondo.

Sullo stesso argomento

 

lunedì 3 ottobre 2016 20:45

ROMA - Si  avvicina l’appuntamento con la Zero Hunger Run, la tradizionale manifestazione podistica  organizzata da FAO, IFAD, WFP e Bioversity International, con la collaborazione tecnica ed organizzativa del Gruppo Sportivo Bancari Romani, noto per l’organizzazione della Romaostia, giunta alla decima edizione che si svolgerà domenica 16 ottobre in concomitanza con la settimana in cui le Nazioni Unite celebrano la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Le vie del centro di Roma si popoleranno di podisti in occasione di questa manifestazione che vuole sensibilizzare e dare il proprio contributo alla lotta alla fame nel mondo, che è ancora drammaticamente di attualità con oltre 805 milioni di persone che soffrono di malnutrizione in molte aree del pianeta. L’edizione 2016 avrà come obiettivo quello di informare la società civile sul progetto “Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile” approvato a New York nel 2015, sottoscritto da 193 paesi che si sono impegnati a porre fine alla fame entro 15 anni.
 
IL PERCORSO - Anche quest’anno gli organizzatori regaleranno ai partecipanti un percorso in grado di regalare molte suggestioni, attraversando le strade di maggior pregio storico della Capitale.
Dalle Terme di Caracalla al Circo Massimo, Bocca della Verità, Campidoglio, piazza Venezia, via dei Fori Imperiali per arrivare al Colosseo e lambire l'Arco di Costantino, e poi ancora via di San Gregorio, via Cristoforo Colombo, Porta Ardeatina e la Piramide Cestia viale Giotto, via Baccelli prima del rush finale sul tartan dello stadio Nando Martellini. Dieci chilometri per gli atleti agonisti in possesso di un tesserino Fidal o Ente di Promozione Sportiva e 5 km per tutti, magari in compagnia dei propri figli per vivere una sana giornata di sport offrendo il proprio contributo di solidarietà alle zone più povere del mondo.
 
ZERO HUNGER RUN VILLAGE - Venerdì 14 ottobre, all’interno dello stadio Nando Martellini, verrà inaugurato Zero Hunger Run Village, dove ci si potrà iscrivere e si potranno ritirare i pettorali ed i pacchi gara. Il Village sarà aperto venerdì 14 e sabato 15 dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
 
ISCRIZIONI - Il costo dell’iscrizione è di € 10. Le società avranno tempo entro le ore 18.00 del 12 ottobre. Per i singoli ci sarà l’opportunità di iscriversi anche il venerdì ed il sabato presso il Villaggio al costo di € 12. Previsti per tutti una maglia tecnica, una sacchetta e gadget messi a disposizione degli sponsor, ed i consueti premi di categoria. Per informazioni www.zerohunger.run.
 
BIMBINCORSA E IL 3000 DI ANDREA - Sabato pomeriggio, come preludio alla Zero Hunger Run, la rinnovata pista dello stadio delle Terme di Caracalla sarà teatro della "Bimbincorsa", gara dedicata ai bambini dai 2 ai 14 anni, su distanze dai 50 ai 200 metri.Sabato mattina toccherà invece al "3000 di Andrea" prova su pista intitolata ad Andrea Moccia, atleta del Gruppo sportivo bancari romani coinvolto in un incidente durante un allenamento ormai 3 anni or sono. Il tremila sarà aperto solo agli atleti tesserati con il GS Bancari Romani.

Articoli correlati

Commenti