Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Atletica

Vedi Tutte
Atletica

Atletica: a Chia si impone l'Italia multietnica di Crippa e Chiappinelli

Atletica: a Chia si impone l'Italia multietnica di Crippa e Chiappinelli
© Getty Images for European Athlet

I due giovani di origini etiopi, Yeman (oro squadra e bronzo individuale) e Yohanes (argento), guidano gli Azzurri alla conquista di quattro medaglie agli Europei cross, in corso in Sardegna

Sullo stesso argomento

 

domenica 11 dicembre 2016 17:59

CHIA (CAGLIARI) - Quattro medaglie per l'Italia negli Europei di cross a Chia. L'oro con il team under 23 maschile capitanato da Yeman Crippa che si è messo al collo anche il bronzo individuale, l'argento junior di Yohanes Chiappinelli e il bronzo a squadre delle azzurre under 23. Gran finale con le due prove seniores che non smentiscono il pronostico confermato dall'egemonia della Turchia. Così sugli 8km delle donne, Yasemin Can, oro europeo in carica di 5000 e 10.000 metri in pista, festeggia nel migliore dei modi il suo ventesimo compleanno dominando la prova in 24'46 davanti alla connazionale Meryem Akda (24'56) e alla norvegese Karoline Bjerkeli Grovdal (25'26). Anche il titolo a squadre è delle turche (35 punti) che si lasciano alle spalle Gran Bretagna (51) e Romania (79). Decimo posto per l'Italia (162). La migliore delle azzurre è la piemontese Valeria Roffino (22ª in 26'36) seguita dalla triatleta Sara Dossena (45ª in 27'13) e Francesca Bertoni (47ª). Doppietta assoluta della Turchia anche sui 10km degli uomini con l'argento europeo dei 3000 siepi Aras Kaya (27'39) che supera di una manciata di secondi il compagno di squadra, bicampione continentale dei 10.000 metri, Polat Kemboi Arikan (27'42). Bronzo al britannico Callum Hawkins (27'49) che, sostenuto dai connazionali Andrew Butchart (4°, 28'01) e Andy Vernon (5°, 28:11), conduce la Gran Bretagna all'oro a squadre (28 punti) su Spagna (32) e Turchia (38). Italia quinta (82) con il miglior piazzamento ad opera di Marouan Razine, nono in 28'27. Dietro di lui nell'ordine Marco Salami (15° in 28'48) e Stefano La Rosa (20°).

TUTTO SULL'ATLETICA

I DUE "MISTER Y" - In una splendida giornata di sole, non deludono i due giovani mister "Y" della squadra azzurra. Yohanes Chiappinelli, dopo l'oro europeo junior nei 3000 siepi conquista anche l'argento under 20 di corsa campestre. Meglio di Chiappinelli, a lungo leader della gara, fa soltanto un giovane norvegese dal cognome famoso: Jakob Ingebrigtsen (17'06), fratello minore di Henrik e Filip, entrambi campioni europei assoluti dei 1500 metri. Oro a squadre per il secondo anno consecutivo alla Francia (26) su Spagna (42) e Gran Bretagna (43). Azzurrini ai piedi del podio con 91 punti. Yeman Crippa, reduce da due vittorie continentali tra gli juniores, lotta fino alla fine e si mette al collo la medaglia di bronzo under 23 alle spalle del belga Isaac Kimeli e dello spagnolo Carlos Mayo, trascinando al titolo la squadra maschile di categoria insieme ai gemelli Samuele e Lorenzo Dini, Said Ettaqy, Yassin Bouih e Italo Quazzola. Vent'anni Yeman, uno in meno Yohanes: sono nati entrambi in Etiopia, ma fin da piccoli hanno trovato una nuova famiglia in Italia. Crippa, originario di Dessie e tesserato per le Fiamme Oro, è cresciuto tra le montagne del Trentino insieme ai suoi fratelli; Chiappinelli, nativo di Addis Abeba e attualmente in forza ai Carabinieri, è stato adottato da una famiglia di Siena. E oggi il loro accento è ormai quello tipico delle terre che li hanno accolti, mentre il loro volto rappresenta la nuova Italia che veste la maglia azzurra. Bronzo, come nel 2015 a Hyères (Francia), per la formazione under 23 femminile.

Articoli correlati

Commenti