Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Tour de France

Vedi Tutte
Tour de France

Tour de France, Aru nuova maglia gialla: «Ora devo provarci»

Tour de France, Aru nuova maglia gialla: «Ora devo provarci»
© Getty Images

Grazie al terzo posto nella tappa odierna, è davanti a Froome di sei secondi: era dal 2014 che un italiano non indossava la maglia. Dodicesima frazione al francese Bardet

Sullo stesso argomento

 

giovedì 13 luglio 2017 17:08

PARIGI (FRANCIA) - Fabio Aru è la nuova maglia gialla del Tour de France di ciclismo, dopo la fine della dodicesima tappa, da Pau a Peyragudes, lunga 214,5 chilometri e vinta dal francese Romain Bardet, idolo di casa, con uno sprint all'arrivo in salita. Il sardo si è piazzato al terzo posto, staccando di venti secondi l'ex leader e vincitore nel 2016 Chris Froome

Nella nuova classifica generale della corsa a tappe francese, Fabio Aru adesso ha un vantaggio di sei secondi su Froome (di cui quattro di abbuono), di 25 secondi su Bardet e di 35 sul colombiano Rigoberto Uran. L'irlandese Daniel Martin è quinto, l'inglese Simon Yates sesto a 1'41" e lo spagnolo Mikel Landa a 2'55".  Completano la top ten il colombiano Nairo Quintana a 4'01", l'australiano George Bennett a 4'04" e il sudafricano Louis Meinttjes a 4'51". Dal 2014, dai tempi della vittoria conquistata al Tour da Vincenzo Nibali, un italiano non indossa la maglia gialla gialla di leader della corsa. 

«CI PROVO» - «Nella vita bisogna provarci, io ci ho provato oggi, a 300 metri dall'arrivo: lo strappo era duro, ma ho resistito. Questa maglia è un'emozione indescrivibile, il massimo per un corridore. Mi mancava la maglia gialla, dopo avere indossato quella rosa al Giro d'Italia e quella rossa alla Vuelta. Ma la corsa è ancora lunga». Queste, le prime parole di Aru in maglia gialla, a Raisport.

Articoli correlati

Commenti