Golf

Vedi Tutte
Golf

Finale Masters: in vetta sfida aperta tra Reed e McIlroy

Finale Masters: in vetta sfida aperta tra Reed e McIlroy
© AP

 L'americano ha 3 colpi di vantaggio sul nordirlandese: saranno scintille!

 

domenica 8 aprile 2018 11:10

ROMA - Patrick Reed per il primo trionfo in un Major. Rory McIlroy per completare il grande slam. E ancora: Rickie Fowler e Jon Rahm per una rimonta epica. Con Francesco Molinari che vuole continuare a ben figurare. L'ultima giornata del Masters promette spettacolo. L'americano Reed a 18 buche dal termine è ancora al comando dell'82/a edizione del torneo di golf più affascinante del mondo e guida la classifica con uno score totale di 202 (-14). E' testa a testa con McIlroy (-11), distante adesso 3 colpi dal leader. Il nordirlandese, ex numero uno al mondo, grazie a un parziale di 65 (-7) può ancora sognare la "Green Jacket", simbolo del torneo. Si tratta del miglior score di giornata insieme a quelli fatti registrare da Rickie Fowler, 3/o a cinque lunghezze dalla vetta (207, -9) e dallo spagnolo Jon Rahm (4/o con 208, -8).

Quinta piazza per Henrik Stenson (-7), 6/a per per Marc Leishman, Tommy Fleetwood (autore di una grande rimonta) e Bubba Watson (-6). Chiudono la Top Ten, in 9/a posizione, Jordan Spieth e Justin Thomas (-5). Undicesimo Dustin Johnson (-4), leader mondiale. Giro sotto par a quota 70 (-2) per Francesco Molinari, che recupera 7 posizioni e si assesta in 21/a piazza con 216 colpi (par). Quattro birdie e due bogey per l'azzurro, che punta a un finale in crescendo. Delude ancora Tiger Woods, 40/o (+4). La sfida tra Reed (soprannominato Captain America) e McIlroy è un déjà vu. All'Augusta National Club è pronto ad andare in scena il remake della Ryder Cup 2016. Vinta dagli Usa (17-11) al termine di un duello memorabile, sul green di Chaska (Minnesota), tra l'americano e il nordirlandese. Che nelle prime 9 buche hanno realizzato otto birdie e un eagle ciascuno, con lo statunitense autore dell'allungo decisivo alla 12 e alla 16. Ecco la resa dei conti. Reed sogna lo stesso finale di Hazeltine, McIlroy vuole la rivincita. Ma occhio a Fowler e Rahm, pronti a recitare la parte dei guastafeste. Gran finale al Masters. Ad Augusta sfida apertissima per accaparrarsi la giacca verde e il primo Major stagionale.

Articoli correlati

Commenti