Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Golf, Rose scalda l'Open Championship: «Voglio leadership mondiale» 
© AP
Golf
0

Golf, Rose scalda l'Open Championship: «Voglio leadership mondiale» 

É il giorno della vigilia, domani prenderà il via la 147ª edizione del torneo più longevo dei 4 major. Il n°3 del modno lancia la sfida: «Vincere è l'unica cosa che mi interessa»

ROMA - Giornata di vigilia quella di oggi per l'Open Championship (19-22 luglio), terzo storico major stagionale. Quest'anno sarà il percorso del Carnoustie Golf Links, in Scozia, dove sono state scritte tante pagine tra storia e leggenda del mitico torneo, a ospitare il torneo. Si preannuncia un evento altamente spettacolare non solo per l'altissima qualità del field, che comprende i primi 50 giocatori del world ranking, tra i quali Tiger Woods, ma soprattutto per l'imprevedibilità del tracciato stesso, in particolar modo se ci sarà vento. Lo scorso anno trionfò Jordan Spieth, poco convincente però nelle ultime prestazioni, e allora per cercare un favorito si può guardare altrove, verso il leader mondiale Dustin Johnson, o a Justin Rose, oppure a Phil Mickelson o a Bubba Watson, tre volte a segno in stagione.

LE PAROLE DI ROSE - Proprio dal campione olimpico di Rio 2016 arrivano parole di avvertimento nei confronti del numero 1 Johnson: «Voglio vincere e diventare il nuovo leader mondiale». Justin Rose alla vigilia della dell'Open Championship ha le idee chiare. «Non sono superstizioso - le parole del britannico - e tutto quello che m'interessa è scendere sul green per vincere tornei come questi». A Carnoustie (19-22 luglio), in Scozia, il numero 3 dell'Official world ranking punta al trionfo per spodestare dal trono il leader Dustin Johnson.

Vedi tutte le news di Golf

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Altri Sport

Tutte le notizie di Altri Sport