Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nuoto

Vedi Tutte
Nuoto

Nuoto, Sette Colli: Peaty da record nei 50 rana

Nuoto, Sette Colli: Peaty da record nei 50 rana
© LaPresse

L'oro mondiale a Kazan ed europeo a Londra nuota in 26"83 e regala il nuovo record della manifestazione 

 

sabato 24 giugno 2017 13:16

ROMA - Mattinata con 61 batterie al 54° Trofeo Sette Colli con Adam Peaty che in chiusura regala il nuovo record della manifestazione nei 50 rana: l'oro mondiale a Kazan ed europeo a Londra nuota in 26"83, cancellando il 27''01 del 2015 del sudafricano Cameron Van Den Burgh. Dietro al 23enne di Uttoxeter (cittadina della contea Staffordshire) il primatista italiano Nicolò Martinenghi (NC Brebbia) in 27"21, che promette battaglia nel pomeriggio dopo il record italiano di ieri nei 100, e il brasiliano Joao Gomes Junior in 27"48.

FEDE REGINA DI ROMA

IL PROGRAMMA DI OGGI - Il programma si era aperto con i 100 farfalla femminili. Ilaria Bianchi firma il miglior tempo in 58"66. Nei 200 farfalla maschili il più veloce è il giapponese Daiya Seto in 1'57'"1, la ceca Simona Baumrtova, bronzo continentale a Debrecen 2012, è davanti a tutte nei 100 dorso in 1'00"25 mentre Matteo Milli, terzo venerdi nei 50 dorso, è il primo nelle batterie maschili in 54"78. Nei 400 misti miglior crono della scozzese Hannah Miley in 4'41"35, tra gli uomini domina l'ungherese David Verraszto, campione europeo di Londra 2016 e argento iridato a Kazan 2015, in 4'14"62. Nei 100 stile libero femminili comanda l'olandese Ranomi Kromowidjojo, l'unica a scendere sotto i 54 secondi (53"70) mentre Federica Pellegrini segna il quinto tempo in 54"83. Lo Stadio del Nuoto piace al sudcoreano Tae-Hwan Park, già vincente ieri nei 400sl, che chiude avanti i 200sl in 1'48"24. Nei 50 rana femminili doppietta inglese con Imogen Clark davanti in 30"79, Sarah Vasey seconda in 31"49 e tallonata da Martina Carraro (31"51).

LE ULTIME SUL NUOTO

Articoli correlati

Commenti