Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sei Nazioni

Vedi Tutte
Sei Nazioni

Sei Nazioni, Parisse: «Il Galles? Decisivi gli ultimi 10-15 minuti» 

Sei Nazioni, Parisse: «Il Galles? Decisivi gli ultimi 10-15 minuti» 
© lapresse

Il capitano degli azzurri alla vigilia del match di esordio: «Pronti a fare una grande prestazione»

Sullo stesso argomento

 

sabato 4 febbraio 2017 13:03

ROMA - "Ci siamo allenati con qualità e intensità come mai negli anni passati. L'intensità sarà fondamentale, siamo preparati ma la partita, se si vince, si vince negli ultimi 10-15 minuti". Così il capitano degli azzurri, Sergio Parisse, alla vigilia del match di domani all'Olimpico contro il Galles, gara d'esordio del torneo di rugby 6 Nazioni 2017. L'ultimo successo sui Dragoni risale al 2007: "Sono 10 anni che non battiamo Galles? Il nostro approccio non è per vincere o perdere ma per fare una grande prestazione - precisa Parisse -, gli ultimi due anni a Roma e Cardiff non siamo riusciti a tenere per 80 minuti e abbiamo perso. Domani dobbiamo tenere per tutto il match, sono molto fiducioso".

BONUS E CARTELLINI: È UN ALTRO SEI NAZIONI

C'È MATTARELLA - "È un onore per tutta la squadra poter giocare di fronte al Presidente della Repubblica, al quale va il benvenuto da parte mia e di tutta la squadra". Lo dice il capitano della Nazionale italiana, che al Captain's Run di oggi ha parlato della presenza di Sergio Mattarella domani in tribuna per Italia-Galles. "Non cambierà il nostro approccio alla gara di domani", tiene a precisare Parisse, che pensando alla sfida ai Dragoni avverte: "Abbiamo preparato questa partita in modo diverso rispetto ai test match, è stata una settimana molto intensa dal punto di vista fisico. Sono molto sereno, l'ambiente è quello giusto".

SPECIALE SEI NAZIONI RUGBYMEN - IL FUMETTO DEL RUGBY

Articoli correlati

Commenti