Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Rugby Sei Nazioni, Scozia-Galles 11-18: Dragoni a un passo dal Grande Slam
© AFPS
Sei Nazioni
0

Rugby Sei Nazioni, Scozia-Galles 11-18: Dragoni a un passo dal Grande Slam

La formazione di Gatland vince anche a Edimburgo. Il 16 marzo contro l'Irlanda possono scrivere un'altra pagina di storia

EDIMBURGO (Scozia) - Nel giorno in cui il capitano Alun Wyn Jones diventa la seconda linea più presente di sempre nella storia del rugby (124 partite), Il Galles vince anche a Murrayfield contro la Scozia per 11-18 nel quarto turno del Sei Nazioni con una grande prova di forza. Alla squadra di Gatland adesso manca solo la sfida contro l’Irlanda, in casa il prossimo 16 marzo, per vincere il Torneo con tanto di Grande Slam.

ATTO DI FORZA -  Dragoni al comando delle ostilità già nel primo tempo. Al 14’ Josh Adams sfrutta una bella azione alla mano e vola in meta. Incredibile il momento di forma del trequarti ala del Worcester, in meta da tre partite di fila. Al 30’ lo imita Jonathan Davies, altri tre punti li infila Anscombe su punizione. La Scozia, indisciplinata e sterile in attacco, è tenuta a galla da due piazzati di Russell. Nel secondo tempo, i padroni di casa premono sull’acceleratore: l’ala sinistra Graham segna la sua prima meta in nazionale, ma tutti gli altri attacchi sbattono sulla solida difesa del Galles. All’80’ Anscombe infila altri tre punti e chiude la contesa. Alla Scozia rimane solo la possibilità di battere gli inglesi nel “derby” del prossimo turno, il Galles è ad un passo dal suo 39° Sei Nazioni: sarebbe il record assoluto di vittorie.

Vedi tutte le news di Sei Nazioni

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti