Running

Semplicemente Running

Vedi Tutte
Semplicemente Running

Don Puccio: il sacerdote runner conquista il 3° posto a Cefalù

Don Puccio: il sacerdote runner conquista il 3° posto a Cefalù

Il parroco di Santa Margherita di Messina ha indosato di nuovo le scarpette dopo 17 anni di stop e ora non ha più intenzione di abbandonare la passione per la corsa

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 27 aprile 2016 16:18

ROMA - Una maratona particolare, quella che si è svolta a Cefalù lo scorso 24 aprile. Nella gara d’apertura del Running Sicily, il vero protagonista è stato Don Vincenzo Puccio, che prima ha benedetto gli spettatori e poi si è lanciato in pista per la competizione fino a conquistare il terzo posto finale. A tagliare per primo il traguardo, dopo i 10 km di gara, è stato Tiziano Giammanco dell’Atletica Bagheria con il tempo di 27’53”. Immediatamente dopo è arrivato Lorenzo Perrone dell’Universitas Palermo in 28’22” ma il vero campione con il tempo di 28’35” è stato Don Vincenzo Puccio.

LA STORIA DI DON PUCCIO - Era ancora un ragazzino quando Don Vincenzo ha scoperto la sua passione per il running e la sua inclinazione naturale per l'atletica. Il professore di educazione fisica intuì le sue potenzialità e lo fece partecipare ad una corsa compestre. Dopo quell'esperienza la sua carriera era pronta al decollo. Prima arrivarono i campionati juniores regionali poi, durante il periodo del servizio militare, continuò a mettersi in luce nei campionati dell’esercito, arrivando secondo nella gara dei 400 e distinguendosi sui 3mila metri, per poi vincere anche gli 800 nella competizione Interarma a Riccione. Poi la chiamata alla prestigiosa squadra del 5° Corpo d’Armata dell’Esercito, che si affidò a lui, facendo la scelta giusta, per sbaragliare tutti gli altri corpi.

LA SCELTA  - Durante il periodo degli studi seminariali a Roma, il sacerdote si allenava di nascosto ma una volta scoperto dai suoi superiori gli fu impedito di continuare e fu mandato addirittura dallo psicologo. La prima maratona dopo il periodo agonistico è arrivata un anno fa. A distanza di 17 anni Don Vincenzo Puccio ha indossato di nuovo le scarpette a 41 anni in occasione della maratona di Treviso il primo marzo 2015 e adesso non ha più intenzione di sospendere i suoi allenamenti. 

TUTTO SUL RUNNING

Articoli correlati

Commenti