Semplicemente Running

Vedi Tutte
Semplicemente Running

Running: la prova costume si avvicina ma niente paura

Running: la prova costume si avvicina ma niente paura

Anche i più pigri possono recuperare il tempo perduto ed avere un fisico invidibile in poche settimane: ecco pochi e semplici trucchi...

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 27 aprile 2016 19:24

ROMA -  L'estate è alle porte e la storia si ripete. Dopo un inverno sedentario gli italiani ricordano di dover affrontare la prova costume solo con l'arrivo della primavera. Ma come fare per recuperare il tempo perduto? Non disperate. Ci vuole tanta fatica ma tutti possono farcela. Il metodo più veloce ed economico è sempre la corsa. Che sia lenta, veloce, all'aria aperta oppure in palestra, correre fa bene in ogni caso. Ancora meglio se il running è accompagnato da una sana alimentazione.

ALIMENTAZIONE - Per chi ha un fisico già asciutto e ha solo bisogno di tonificare bastano pochi ed essenziali trucchi. Non è necessario seguire una dieta ferrea ma solo evitare alcuni cibi nemici della pancia piatta: bevande zuccherine, fritti e dolci. Per correre è necessario avere sempore le giuste energie che traiamo dai carboidrati e dalle proteine di cui l'alimentazione giornaliera deve essere ricca. Non bisogna eccedere nelle quantità e soprattutto non si devono salatare i pasti. Fare almeno 5 pasti al giorno giova al nostro organismo e aiuta il metabolismo a funzionare meglio e più velocemente.

LA CORSA - Ma passiamo all'allenamento. Per gli appassionati di running non è un problema indossare il costume ai primi caldi estivi e scendere in spiaggia, il problema è di chi alle corse sotto la pioggia in inverno, ha preferito il divano e il pandoro. Chi non è abituato a muoversi deve necessariamente iniziare con la corsa ma a piccole dosi. Per il primo periodo è consiglibile correre lentamente oppure fare delle lunhe passeggiate. La camminata veloce va a braccetto con la tonificazione del corpo, infatti coinvolge tutti i nostri muscoli: le gambe, i glutei e le braccia ma anche l'addome. Gli addominali svolgono un ruolo fondamentale sia durante la corsa che durante la camminata. Quando il piede poggia a terra, gli addominali sono alla base della torsione del busto e sostengono la schiena. 

LE REGOLE -  Sia per la camminata che per la corsa le regole da rispettare sono analoghe. I passi non devono essere forzati e soprattutto non troppo distani l'uno dall'altro: si rischierebbe di caricare inutilmente le articolazioni. Spesso i runner alle prime esperienze tendono a portare il busto in avanti creando disagio nella zona lombare. Bisogna allenarsi con il busto dritto e teso verso l'alto. La postura è fondamentale. Lo sguardo deve essere fisso su un punto davanti in modo da non inarcare il capo in avanti e da tenere rilassata la zona delle spalle e quella cervicale. Un trucco per bruciare il 10 per cento di calorie in più? Tenere le braccia piegate a 90° gradi. Questa posizione consente di trovare subito il ritmo d'allenamento giusto.

TUTTO SUL RUNNING

Articoli correlati

Commenti