Eurolega

Vedi Tutte
Eurolega

Eurolega, Maccabi straripante: Milano cade a Tel Aviv

Eurolega, Maccabi straripante: Milano cade a Tel Aviv
© EPA

I gialloblu dominano la sfida sul piano fisico e vincono 79-68 spinti dall'ex Cantù Tyus (12 punti e 15 rimbalzi)

 

giovedì 2 novembre 2017 22:05

ROMA - Trasferta isrealiana amara per l'Armani Exchange Milano che nel quinto turno di Eurolega è stata battuta 79-68 dal Maccabi Tel Aviv che è riuscito a stravincere la sfida sul piano fisico (49-30 il computo dei rimbalzi, 19-6 quello delle carambole offensive) trascinato dalla strabordante energia di Alex Tyus, indiscusso miglior giocatore della serata e assoluto padrone delle aree come dimostrano i 12 punti e 15 rimbalzi con cui ha chiuso la gara. Un impatto devastante per un'Olimpia che nel primo tempo ha provato a reggere l'urto ma alla lunga si è sgretolata anche perché questa sera Jordan Theodore, mente pensante del gioco biancorosso, è stato efficacemente arginato dalla fisicità degli esterni gialloblu (2 punti e 5 palle perse). 

SPALLATA - Dopo aver chiuso a +4 il primo quarto (18-14), il Maccabi ha cominciato ad aumentare i giri del motore alzando il livello dell'intensità e affidandosi allo scatenato Tyus per mettere in crisi la difesa di Milano che, non trovando continuità dalla lunga e non riuscendo a chiudere l'area, si è ritrovata già a -10 alla pausa lunga (39-29). Le cose non sono affatto migliorate al ritorno in campo ed anzi il Maccabi ha continuato a spadroneggiare in difesa e sotto i tabelloni ed è riuscito a scappare a +20 spinto da Cole e Roll (60-40). Negli ultimi 10 minuti per Kane e compagni è stato quindi sufficiente contenere una pur generosa Milano e non farle prendere fiducia - nonostante il tentativo di recupero finale - per condurre serenamente in porto il successo. 

Articoli correlati

Commenti