Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Eurolega

Vedi Tutte
Eurolega

Eurolega, Kalnietis devastante: il Bamberg cade al Forum

Eurolega, Kalnietis devastante: il Bamberg cade al Forum

Senza Goudelock, i biancorossi battono i campioni di Germania 71-62 giocando un grandissimo ultimo quarto

 

venerdì 17 novembre 2017 23:03

ROMA - L'Armani Exchange Milano getta il cuore oltre gli ostacoli e conquista il secondo successo consecutivo in Eurolega battendo 71-62 i campioni di Germania del Bamberg. Dopo aver a lungo rincorso i tedeschi, l'Olimpia ha ribaltato l'inerzia del match nei 7 minuti finali alzando il pressing difensivo e piazzando un parziale di 19-0 propiziato da 10 punti di Kalnietis che l'ha spinta dal -11 al +8 (65-57) e le ha consentito di fiaccare la resistenza del Bamberg a cui non sono bastati i 12 punti di Taylor e gli 11 di Nikolic. Nelle file dell'Armani Exchange, priva di Goudelock e con un Bertans a mezzo servizio, oltre a quella di Kalnietis, sono state ottime anche le prove dei lunghi Tarczewski (12 punti e 5 rimbalzi) e Gudaitis (11 punti e 8 rimbalzi), e quella di Jerrells che ha messo in ghiaccio il successo milanese con alcuni canestri pesanti nel finale. 

LA GARA - Il Bamberg, sfruttando le pessime percentuali da fuori di Milano (1/10 da tre nei primi 20 minuti), ha provato a controllare sin da subito i ritmi trovando buone risposte anche dalle seconde linee (su tutti il lungo Rubit) e verso la fine del primo tempo ha accelerato piazzando un break di 12-2 ispirato da 7 punti di Taylor che è valso il +8 esterno all'intervallo lungo (35-27). Al rientro dagli spogliatoi Milano ha però reagito affidandosi a Tarczewsi e Jerrells e si è portata a -1 (39-38). M'Baye ha mandato sul ferro il layup del possibile sorpasso e questo ha ridato fiducia al Bamberg che nella seconda metà del terzo quarto ha nuovamente allungato spinto dalle triple di Wright (49-40). Gudaitis prima dell'ultimo mini-intervallo è riuscito a rosicchiare un altro punto agli avversari che però con le bombe di Nikolic e del grande ex Hickman hanno toccato addirittura il +11 nei primi tre minuti del'ultimo spicchio di gara (57-46). Sul più bello la luce dei tedeschi si è spenta e Milano è salita in cattedra alzando il pressing difensivo e colpendo in transizione: il risultato è stato un break meneghino di 19-0 ispirato da 10 punti di Kalnietis che è valso il +8 a 2'20" dalla fine (65-57). Un colpo da ko per il Bamberg che è definitivamente affondato sotto i colpi di Jerrells.  

Articoli correlati

Commenti