Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Eurolega

Vedi Tutte
Eurolega

De Colo e Rodriguez incantano il Forum: il CSKA affonda Milano

De Colo e Rodriguez incantano il Forum: il CSKA affonda Milano

I russi vincono 107-81 piazzando l'accelerata decisiva nel terzo quarto

 

giovedì 11 gennaio 2018 22:54

ROMA - L'Armani Exchange Milano non riesce nell'impresa di sgambettare la capolista CSKA Mosca che al Forum ha interrotto una striscia negativa di due sconfitte dominando la scena e annichilendo Milano con un 107-81 che ammette ben poche repliche. Quella dell'armata russa è stata una prova corale di grandissimo spessore (66% da due e 43% da tre), ispirata da un Nando De Colo che, con i suoi 24 punti segnati, si è rivelato un vero e proprio rebus irrisolvibile per la difesa di Milano che ha sofferto terribilmente anche le invenzioni di Rodriguez (15 punti e 8 assist) e l'energia di Will Clyburn). A Milano questa sera è senza dubbio mancato l'apporto di due prime punte come Jerrells (4 punti) e Goudelock (rimasto addirittura a secco di canestri) che non hanno inciso offensivamente e in difesa hanno sofferto le iniziative di De Colo e Rodriguez. 

ASSOLO - Dopo un avvio promettente, Milano - che questa sera è stata costretta all'ultimo a rinunciare a Theodore e ha perso ben 15 palloni - commette un paio di errori che favoriscono il contropiede del CSKA che chiude il primo quarto a +8 spinto da De Colo e Higgins (23-15). Milano prova a resistere aggrappandosi a M'Baye ma il CSKA con il passare dei minuti cresce e, sfruttando la sua maggior fisicità, la conduzione della transizione e le magie del tandem De Colo-Rodriguez, va negli spogliatoi sul 50-36. E' proprio il francese a mettere il punto esclamativo sulla prima metà di gara segnando allo scadere quella che è soltanto la terza tripla dei moscoviti. In uscita dagli spogliatoi Milano prova a rifarsi sotto aggredendo i portatori di palla avversari e piazzando un parziale di 10-2 (ispirato dalla grinta di Cinciarini) che vale il -6 (52-46). Un tecnico per proteste fischiato a Tarczewski complica però irrimediabilmente le cose per l'Olimpia che nella seconda metà del terzo quarto incassa un altro parziale dal CSKA che si affaccia all'ultimo quarto a +16 (77-61). Un colpo da ko per i biancorossi che nei 10 minuti finali sprofondano letteralmente toccando a più riprese il -30 prima di rosicchiare agli avversari qualche punto nelle ultime azioni.

Articoli correlati

Commenti