Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Mondo Basket

Vedi Tutte
Mondo Basket

Basket 3 contro 3, nel weekend le finali nazionali

Basket 3 contro 3, nel weekend le finali nazionali
© Ciamillo

La manifestazione si svolgerà dal 28 al 30 luglio a Riccione

 

giovedì 27 luglio 2017 09:16

ROMA - Prenderanno il via domani a Riccione le finali nazionali dello Streetball Italian Tour che metterano in palio i titoli di campione d'Italia di basket 3 contro 3, displina che verrà inserità negli sport olimpici a partire dalle Olimpiadi di Tokyo 2020. Alla manifestazione, che si concluderà domenica, parteciperanno 88 squadre maschili e femminili, 4 delle quali accederanno alle finali dopo l'ultima tappa dello Streetball Italian Tour organizzato dalla FISB - la Federazione Italiana Streetball - proprio a Riccione.

NUOVA FRONTIERA DEL BASKET - Sulle finali nazionali del 3 contro 3 si è espresso anhe il presidente Gianni Petrucci che ha sottolineato l'importanza della disciplina anche in chiave olimpica: «Il 3 contro 3 è la nuova frontiera della pallacanestro mondiale. Non è il fratello minore del 5 contro 5. Si gioca per strada, tra la gente, con ritmi alti e spettacolari. E' uno di quegli eventi sportivi che lo scorso 9 giugno il CIO ha promosso a disciplina olimpica a partire dai Giochi di Tokio 2020  La Federazione da più anni è già impegnata nel 3 contro 3, ha un settore dedicato e partecipa ai Campionati mondiali ed europei FIBA, oltre ad organizzare insieme al promoter FISB le attività in Italia e quindi lo Streetball Italian Tour. A Riccione saranno protagonisti i migliori giocatori e le migliori giocatrici d'Italia. Siamo all'avanguardia come tesserati di 3X3: sono 7679 al Primo luglio, il numero maggiore in tutto il mondo. I Giochi di Tokio? Non sarà facile, la concorrenza sarà agguerrita, pochi i posti, ma sicuramente il 3 contro 3 è un'ulteriore possibilità di coltivare il sogno olimpico. Non ci tireremo indietro.»

Articoli correlati

Commenti