Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA

Vedi Tutte
NBA

Irving gela Golden State, ride ancora Cleveland

Irving gela Golden State, ride ancora Cleveland
© AP

Nel remake dell'ultima finale per l'Anello, i Cavaliers si impongono nel finale col canestro a 3 secondi dalla fine del loro playmaker

 

lunedì 26 dicembre 2016 07:18

ROMA - Una magia di Kyrie Irving a 3" dal termine della supersfida di Natale regala ai Cleveland Cavaliers il 109-108 finale contro Golden State, arrivato a coronamento di una straordinaria rimonta dei campioni in carica che, dopo essere finiti sotto di 14 lunghezze agli inizi dell'ultimo quarto, sono riusciti a piazzare il colpo di reni decisivo all'ultimo respiro. L'altro grande protagonista della gara è stato senza dubbio LeBron james che nel terzo quarto ha messo a ferro e fuoco la difesa californiana chiudendo con 31 punti e 13 rimbalzi all'attivo. Una prestazione numericamente meno performante di quella di Kevin Durant (36 punti e 15 rimbalzi) ma sicuramente più efficace anche grazie ai 25 punti e 10 assist del figlio di "Doctor J", apparso decisamente sottotono nel primo tempo e devastante nel secondo. Dekude invece Steph Curry che manda a referto solo 15 punti con un poco 2/7 nel tiro da oltre l'arco dei 7,25 metri. 

I WARRIORS PROVANO A SCAPPARE MA CLEVELAND HA I NERVI SALDI - Golden State comanda le operazioni senza però affondare il colpo nei primi tre quarti (87-70 al 36° minuto) trascinata dalle magie di Durant e prova ad accelerare all'inizio dell'ultima frazione quando James e Thompson sono in panchina a rifiatare volando a +14 (94-80). I californiani però spengono sul più bello la luce in attacco e subiscono il poderoso rientro dei padroni di casa (14-3 di parziale) guidato dalle invenzioni di Irving che crea per i compagni ma al tempo stesso sigla canestri pesantissimi come il lay up del -1 a 46" dal suono dell'ultima sirena e il bersaglio decisivo che hanno annullato la bomba del +3 di Curry consegnando il successo ai Cavs che il prossimo 16 gennaio alla Oracle Arena proveranno di centrare il bis nel secondo atto stagionale di questo duello per conquistare lo scettro della lega.

Articoli correlati

Commenti