Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA

Vedi Tutte
NBA

NBA, gli Hornets pensano ad Ettore Messina per la panchina

NBA, gli Hornets pensano ad Ettore Messina per la panchina

La franchigia della North Carolina ha chiesto e ottenuto dagli Spurs la possibilità di parlare con l'ex ct azzurro

 

lunedì 16 aprile 2018 15:31

ROMA - Il desiderio di Ettore Messina di diventare il primo coach europeo della NBA potrebbe presto avverarsi. Stando a quanto riportato da fonti statunitensi nelle ultime ore, infatti, gli Charlotte Hornets, dopo aver licenziato Steve Clifford al termine di una stagione non certo esaltante, hanno chiesto ai San Antonio Spurs di poter parlare con l'ex ct azzurro ed attuale assistente di Gregg Popovich. Richiesta che, a quanto sembra, è stata assecondata dai texani. Ora la palla passa alle parti che dovranno chiaramente trovare la giusta intesa tecnica che potrebbe per certi versi essere agevolata dal rapporto di forte amicizia che lega Messina a Mitch Kupchak - nominato soltanto pochi giorni fa nuovo presidente e general manager degli Hornets - sin dai tempi in cui il coach siciliano faceva parte dello staff di Mike Brown ai Los Angeles Lakers (di cui Kupchak era GM). Quel che è certo, quindi, è che al momento l'ex coach di Virtus Bologna, Benetton Treviso e CSKA Mosca è in cima alla lista dei desideri degli Hornets che presto dovranno sciogliere le ultime riserve per programmare quella che si preannuncia come la stagione del riscatto dopo decimo posto della Eastern Conference ottenuto quest'anno vincendo soltanto 36 partite. Non è escluso però che Charlotte si trovi a dover fare i conti con la concorrenza di altre franchigie come ad esempio i New York Knicks, che già nei giorni scorsi sono stati accostati a Messina.  

Articoli correlati

Commenti