Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Basket Serie A, Reggio in fuga, Torino reagisce

Basket Serie A, Reggio in fuga, Torino reagisce
© LaPresse

Gli emiliani battono Capo d'Orlando e salgono al comando in solitario. In coda, la Manital batte Cantù e aggancia i siciliani e la perdente di Virtus Bologna-Pesaro

 

domenica 7 febbraio 2016 20:40

ROMA – Reggio Emilia approfitta del rinvio del match di Milano (che affronterà Caserta il 10 marzo) e battendo Capo d'Orlando 75-66 torna al comando in solitario. Match sofferto per la squadra di Menetti, senza gli infortunati Kaukenas, Aradori e Stefano Gentile e con Veremeenko che si ferma nella ripresa, ma nel finale sono Polonara (18 punti) e Della Valle (15) a decidere, la Betaland spaventa la capolista con Boatright (18) ma è Reggio Emilia a vincere in volata.

AGGANCIO - Incredibile vittoria di Cremona al supplementare su Venezia 74-73: la Vanoli spreca due volte il +11, viene raggiunta da Ress al 40' dalla lunetta, nell'overtime l'Umana parte con tre triple di Goss (16), Bramos e Ress (11), ma sul 67-72 Cremona non si arrende, Jackson (22) rovina una grande partita sbagliando il libero della chiusura e qui Turner (12) pareggia da tre, e sul fallo a rimbalzo lontano dalla palla Washington (12) firma il libero decisivo.

AVELLINO SUPER – La Sidigas si conferma ammazzagrandi battendo anche Pistoia 84-76, dopo aver fermato Reggio Emilia e Milano. La squadra di Sacripanti si conferma imbattuta nel 2016, il sesto successo in fila è fermato da Buva (17), Nunnally (16) e Ragland (11), alla Giorgio Tesi Group non bastano i 21 di Blackshear e i 18 di Kirk. Si riaffaccia in zona-playoff Brindisi, che espugna Trento (89-92) approfittando delle assenze di Poeta e Baldi Rossi. Determinante l'11/19 da tre dell'Enel, con Banks (22) e Reynolds (18) a guidare i pugliesi, alla Dolomiti Energia non bastano i 23 di Julian Wright. Sassari resta però all'ottavo posto, grazie al netto 91-69 su Varese: con Petway in campo al posto di Varnado, Logan (22) parte con cinque triple e rende il match in discesa per il Banco Sardegna.

TORINO REAGISCE – La Manital batte Cantù 79-72 e abbandona l'ultimo posto in solitario. Torino, infatti, aggancia Capo d'Orlando e la perdente del posticipo di martedì tra Virtus Bologna e Pesaro. Ebi (19) e il debuttante Christian Eyenga (16) guidano la squadra di Vitucci, e sull'ultimo colpo di coda di Johnson (15) e Hodge (14) è il gioco da tre di Rosselli (12) a chiudere. Torino, partita sul +14, non trova buone prove dagli Usa in odore di taglio, Dawkins (0/5 al tiro) e Miller (2 con 1/5).

Articoli correlati

Commenti