Dilettanti Lazio

Vedi Tutte
Dilettanti Lazio

Roma VIII, Antunes: «Domenica il mio gol più bello»

Roma VIII, Antunes: «Domenica il mio gol più bello»

L'attaccante: «Sarebbe ancor più soddisfacente ed emozionante vincere questo campionato per pochi punti»

 

martedì 20 marzo 2018 15:57

ROMA – La Roma VIII dà continuità al successo di Coppa Lazio (che ha permesso ai capitolini di approdare in semifinale) e piega 3-0 l’Atletico Genazzano grazie al gol di Riccardi e alla doppietta di Antunes, arrivati nel corso della seconda frazione. «Già nel primo tempo avremmo potuto sbloccare la partita, ma non ci siamo riusciti – dice proprio l’attaccante classe 1989 Carlos Jorge Nascimento Antunes – Poi nella ripresa è stato importante sbloccare il risultato con Riccardi, poi sono arrivati anche i miei due gol». Il secondo è stato un autentico capolavoro. «Ho preso palla, mi sono girato verso la porta e ho provato il tiro dalla distanza: è andata bene – sorride Antunes – Credo che sia stato il gol più bello da quando gioco a pallone». Tra l’altro l’attaccante capoverdiano è subentrato nel corso del secondo tempo. «Ultimamente ho avuto qualche problema lavorativo e mi sono potuto allenare poco, per questo il mister mi ha lasciato inizialmente fuori». Il duello con il Giardinetti Garbatella, probabilmente, durerà fino alla fine della stagione. «Sarebbe ancor più soddisfacente ed emozionante vincere questo campionato per pochi punti: darebbe ancora maggior valore alla nostra impresa. Comunque vogliamo dimostrare di saper gestire questo tipo di pressione» dice Antunes. Tra l’altro il duello col Giardinetti Garbatella potrebbe riproporsi pure in Coppa dove le battistrada del girone G sono approdate entrambe tra le “magnifiche” quattro. Intanto nel prossimo turno, quello prima della pausa pasquale, la Roma VIII farà visita al Piglio che fino all’inizio del girone di ritorno è stata protagonista assoluta ai vertici del girone e poi ha avuto un sensibile calo. «Non ci illudiamo di trovare un avversario spento – rimarca Antunes – Dovremo giocare una partita determinata e sudare per portare a casa la vittoria». In contemporanea si giocherà la sfida tra la seconda e la terza della classe. «Siamo concentrati solo sulla nostra partita. D’altronde siamo primi e sono gli altri che devono rincorrerci» conclude la punta.

Articoli correlati

Commenti