Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Unipomezia, la società: «Chiediamo chiarezza sul comunale»
Dilettanti Lazio
0

Unipomezia, la società: «Chiediamo chiarezza sul comunale»

Lettera aperta alle istituzioni per chiarire la situazione del campo di via Varrone

POMEZIA - La società pometina, con una lettera pubblicata sul proprio sito ufficiale chiede alle istituzioni di chiarire una volta per tutte la situazione stadio. L'impianto, secondo il Comitato Regionale, non è a norma.

Questo il testo: "L'ASD Unipomezia 1938 con la presente chiede chiarimenti in riferimento all'omologazione del campo Comunale sito in Via Varrone 15 a Pomezia, dove la Società scrivente disputa le proprie gare casalinghe del Campionato di Eccellenza, girone A. Visti i fatti ben noti a codesta Federazione riferitesi al 2 u.s che ad ogni buon fine si riportano: sul Comunicato Ufficiale n. 18 del 23 Agosto 2018, inerente il programma delle partite da disputarsi in data 2/09/2018, nel riquadro "campo da gioco" della gara Unipomezia 1938 - Almas Roma figurava la dicitura "da designare". La segreteria dell'Unipomezia 1938, immediatamente dopo la pubblicazione del suddetto Comunicato, contattava prontamente il Comitato Regionale Lazio, il quale riferiva che detta dicitura "da designare" era stata inserita in quanto il campo Comunale in questione non risultava omologato. Altresì ci comunicava che l'unico modo per poter disputare la gara nell'impianto Comunale di via Varrone, sarebbe stato emanare una "dichiarazione liberatoria di responsabilità" redatta dalla Presidenza della Società scrivente, che prendeva atto della mancata omologazione del centro sportivo, sollevando i terzi da ogni obbligazione e possibili conseguenze. Ritenendo questo iter fuori da ogni logica di una buona gestione del club sportivo, l'Unipomezia 1938 provvedeva a reperire un impianto di gioco alternativo, adeguato e rispondente a tutte le normative di sicurezza. La gara di campionato contro l'Almas pertanto è stata disputata presso l'impianto sportivo Pineta dei Liberti di Ardea. In questo contesto, si precisa inoltre che durante il postgara del 2 u.s. tra Ottavia e Pomezia, valida per il campionato di Eccellenza girone B, Alessio Bizzaglia patron del Pomezia (società concessionaria dello stadio comunale di Via Varrone), rilasciava un'intervista video all'emittente Sportinoro nella quale riferiva che il Campo Comunale di Via Varrone risultava regolarmente omologato dal 16 luglio c.a. Oltre ai fatti sopra esposti, va considerata anche la telefonata effettuata dalla Società scrivente il giorno 5/09/2018 all'Ufficio impianti in erba artificiale, il quale confermava che ad oggi il campo è sprovvisto di regolare omologazione. Si chiede una delucidazione sull'utilizzo del suddetto impianto, poiché nel Comunicato Ufficiale n. 35 del 4 Settembre 2018, inerente il programma gare del 09/09/2018, la partita valida per il campionato di Eccellenza, girone B, Pomezia Calcio - Latina Scalo Sermoneta, alla voce "campo da gioco", a differenza della gara del 2 u.s tra Unipomezia 1938 e Almas Roma, viene riportato Campo Comunale di Pomezia, Via Varrone 15".

Vedi tutte le news di Dilettanti Lazio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina