Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Inter, Sabatini: «Suning investirà ancora»

Il coordinatore tecnico di Suning Sports ha parlato nel ritiro nerazzurro di mercato e molto altro.

Sullo stesso argomento
1 di 6

 Andrea Ramazzotti

venerdì 14 luglio 2017 16:03

INVIATO A RISCONE - Il coordinatore tecnico di Suning Sports, Walter Sabatini, ha tenuto una conferenza stampa nel ritiro nerazzurro di Riscone di Brunico. L'ex ds della Roma ha parlato naturalmente di Jiangsu, ma soprattutto dell'Inter che ha il mercato ancora abbastanza "bloccato".

Sabatini, da coordinatore del tecnico di Suning, che rapporto c'è tra l'Inter e il Jiangsu?
Maturerà un rapporto e sarà sviluppato. Suning è una grande potenza che ha deciso di investire nel calcio e pretende che ci sia tra il Jiangsu e l'Inter un rapporto di collaborazione, anzi qualcosa di più: una sorta di osmosi tra una civiltà e l'altra. Con interscambio di conoscenze. Questo processo è in atto e sono contento e orgoglioso di essere l'interprete. È una responsabilità: non vorrei definirla un'esperimento, ma è comunque una cosa nuova. Suning vuole allargare i suoi domini calcistici e nel mio immaginario che coincide con quello di mister Zhang c'è quello di costruire un circuito di calciatori interessanti che faccia capo all'Inter. Quest'ultima è la più esposta, ma tutte le società avranno pari dignità. Un collegamento tra queste realtà è possibile e porterà grandi risultati.

Candreva: «Quest'anno ci rifaremo»

Cosa l'ha convinta Suning?
Non hanno faticato molto a convicermi. È un ruolo di grande prestigio e sono un uomo fortunato. Ho preso questo incarico con enorme orgoglio e con la mia vitalità interiore. Sappiamo quello che vogliamo fare e andremo fino in fondo.
 


Cosa dice ai tifosi dell'Inter che sono preoccupati per rispondere al Milan?
Ammiro quello che sta facendo il Milan perché vanno su obiettivi di qualità, ma il Milan non è il nostro modello. Noi abbiamo le nostre strategie condivise tra proprietà dirigenza e allenatore. Sappiamo come integrare la rosa: il Milan ha ribaltato la sua rosa, mentre noi abbiamo fatto un'altra scelta ovvero quella di integrare la sua rosa che ha dimostrato di essere competitiva lo scorso anno. Stiamo riselezionando il gruppo di lavoro in base ai segnali che ci stanno dando i ragazzi in questa settimana in montagna e nella tournée. Ci saranno delle integrazioni del gruppo nella speranza che cambino le dinamiche interne al gruppo e che la chimica possa essere completata.

1 di 6

Articoli correlati

Commenti