Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Raciti, concessa la semilibertà all’ultrà condannato per omicidio

Raciti, concessa la semilibertà all’ultrà condannato per omicidio

Daniele Natale Micale ha già scontato oltre metà della condanna in carcere a Catania

 

sabato 13 gennaio 2018 11:59

ROMA - E' in semilibertà da poco prima di Natale, Daniele Natale Micale, 30 anni, uno dei due ultrà del Catania condannati per la morte dell'ispettore della polizia di Stato Filippo Raciti, il 2 febbraio 2007, allo stadio Massimino durante il derby col Palermo assieme all'allora minorenne Antonino Speziale. Micale, nel novembre del 2012, è stato condannato definitivamente a 11 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale. Ha già scontato oltre metà della condanna in carcere a Catania, ed ha un residuo pena di meno di 4 anni.

Articoli correlati

Commenti