Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio Estero

Vedi Tutte
Calcio Estero

Drenthe, basta calcio: la nuova vita è il rap

Drenthe, basta calcio: la nuova vita è il rap

L'olandese, ex Real Madrid, in passato molto vicino al'Italia, senza squadra dall'estate 2016 ha dediso di dedicarsi esclusivamente al rap col nome di Roya2Faces

Sullo stesso argomento

 

venerdì 10 febbraio 2017 11:56

ROMA - Royston Drenthe dice basta al calcio a 29 anni per dedicarsi esclusivamente alla sua nuova attività: la musica. L'ex esterno olandese, cresciuto nel Feyenoord, ha raggiunto l'apice in carriera vestendo la maglia del Real Madrid, ha poi girovagato tra vari campionati, passando per club inglesi (Everton, Reading), spagnoli (Hercules), ma anche turchi e russi, ed è stato spesso accostato a club di Serie A.

Drenthe, ai microfoni di Voetbal International, ha confermando l'intenzione di volersi occupare soltanto della carriera da rapper, iniziata da poco col nome di Roya2Faces, fornendo anche una dimostrazione improvvisata.


DAL CAMPO ALLA CONSOLE: DJ CISSÈ LASCIA IL CALCIO

"PARANOIA" - Senza contratto dalla scorsa estate dopo l'avventura al Baniyas, negli Emirati Arabi Uniti, Drenthe ha deciso quindi di puntare tutto sul rap: "Paranoia" è il titolo del suo primo singolo.

Articoli correlati

Commenti