Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Portogallo-Italia, il ct Santos lascia a casa Cristiano Ronaldo
© Juventus FC via Getty Images
Calcio Estero
0

Portogallo-Italia, il ct Santos lascia a casa Cristiano Ronaldo

Il tecnico lusitano spiega l'esclusione del fuoriclasse della Juve: «Deve ambientarsi nella nuova squadra». Chiamati gli 'italiani' Cancelo e Mario Rui

ROMA - Non ci sarà Cristiano Ronaldo nel Portogallo che il 10 settembre affronterà l'Italia a Lisbona, nella prima partita dei lusitani nella Nations League. Il ct Fernando Santos ha annunciato una lista di 24 convocati per l'amichevole con la Croazia e la sfida con gli Azzurri nella quale non figura l'attaccante della Juve. «Ho parlato con lui - ha spiegato - e abbiamo concluso che in considerazione del processo di adattamento a Torino e alla nuova squadra non sia con noi in questa 'finestra' di nazionale». Il tecnico dei lusitani ha varato un Portogallo ampiamente sperimentale, spiegando che per i diversi veterani lasciati a casa (Quaresma, Moutinho, Pepe, Adrien, oltre appunto a CR7) non si tratta di bocciatura. «Stiamo aprendo un nuovo ciclo, vogliamo difendere nel 2020 il titolo europeo conquistato nel 2016 e quei giocatori che hanno fatto parte del passato e oggi non ci sono restano titolari nelle loro squadre e continuano ad essere per me importanti: a ottobre le cose potrebbero essere diverse». 

Intanto, per l'amichevole del 6 settembre con la Croazia e la prima ufficiale in Nations League contro l'Italia, Santos ha chiamato il milanista André Silva in prestito al Siviglia, lo juventino Cancelo e il napoletano Mario Rui, oltre a diversi giocatori nuovi, come Pedro Mendes del Montpellier «che seguivamo da tempo». Di seguito, la lista dei 24 convocati del Portogallo. 

PORTIERI: Beto (Goztepe), Cláudio Ramos (Tondela) e Rui Patrício (Wolverhampton) 
DIFENSORI: Cédric Soares (Southampton), João Cancelo (Juventus), Luis Neto (Zenit), Mário Rui (Napoli), Pedro Mendes (Montpellier), Pepe (Besiktas), Raphael Guerreiro (B. Dortmund), e Rúben Dias (Benfica) 
CENTROCAMPISTI: Bruno Fernandes (Sporting Lisbona), Gedson Fernandes (Benfica), Pizzi (Benfica), Renato Sanches (Bayern Monaco), Rúben Neves (Wolverhampton), Sérgio Oliveira (Porto) e William Carvalho (Bétis) 
ATTACCANTI: André Silva (Siviglia), Bernardo Silva (Manchester City), Bruma (Lipsia), Gelson Martins (Atletico Madrid), Gonçalo Guedes (Valencia) e Rony Lopes (Monaco)

Juventus, Ronaldo arrabbiato per il mancato premio

Vedi tutte le news di Calcio Estero

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti