Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Liga

Vedi Tutte
Liga

Dalla Spagna: «Messi, clausola in caso di indipendenza della Catalogna»

Dalla Spagna: «Messi, clausola in caso di indipendenza della Catalogna»

Secondo «El Mundo» il nuovo contratto prevederebbe un'uscita nel caso in cui la Pulce, dopo la secessione, non potesse giocare in un grande torneo europeo

Sullo stesso argomento

 

venerdì 5 gennaio 2018 08:50

ROMA - Nel contratto firmato da Lionel Messi con il Barcellona a novembre ci sarebbe una clausola relativa all'indipendenza della Catalogna. La rivelazione arriva dalle colonne de «El Mundo» che specifica come l'accordo preveda un'uscita nel caso in cui la Pulce, dopo un'eventuale secessione, non potesse partecipare a uno dei principali campionati europei (spagnolo, inglese, francese e tedesco. La Serie A non è citata dal quotidiano). Se la squadra blaugrana non giocasse più ad alto livello (in un torneo di sole squadre catalane per esempio) Messi potrebbe liberarsi senza pagare i 700 milioni di euro che prevede la clausola annessa al nuovo accordo.

I club economicamente più potenti al mondo: la prima italiana è ottava

PREOCCUPAZIONE - La situazione politica della Catalogna è stata fonte di grande preoccupazione per Messi negli ultimi mesi e in fase di trattativa è stato uno dei temi più spinosi posto sul tavolo dai suoi rappresentanti. Lo spauracchio principale è la «Ley del Deporte» che escluderebbe automaticamente il Barcellona dalla Liga in caso di indipendenza. L'articolo 6 della normativa prevede che «per la partecipazione delle società alle competizioni ufficiali è necessario che le federazioni sportive autonome siano integrate all'interno delle federazioni sportive spagnole corrispondenti». In un'eventuale nuova repubblica di Catalogna, la Federazione catalana non rappresenterebbe più un'entità autonoma e quindi non rientrebbe più nella Real Federación Española de Fútbol (RFEF).

Articoli correlati

Commenti