Liga

Vedi Tutte
Liga

Liga, Montella promette: «Siviglia, i fischi diventeranno applausi»

Liga, Montella promette: «Siviglia, i fischi diventeranno applausi»
© EFE

Il tecnico italiano: «Ho visto progressi nella squadra, non abbiamo ancora continuità ma è questione di tempo»

Sullo stesso argomento

 

sabato 13 gennaio 2018 16:18

SIVIGLIA - Ha scelto un'avventura non semplice Vincenzo Montella. In più al debutto nella Liga è arrivata la sconfitta casalinga nel derby con il Betis, un rocambolesco 3-5 che i tifosi non hanno mandato giù e a poco è servita la vittoria in Coppa del Re con il Cadice. Nonostante le difficoltà il tecnico italiano è convinto che la squadra saprà reagire e convincere tutti. «La qualificazione in Coppa l'abbiamo ottenuta ed era quello che volevamo, adesso sfideremo una grande squadra come l'Atletico, ma per il momento siamo concentrati sulla partita di campionato con l'Alaves, ora è questa la cosa più importante - ha spiegato Montella in conferenza stampa -. Io ho visto progressi nella squadra, non abbiamo ancora continuità nell'arco dei 90 minuti ma è questione di tempo».

Tutto sulla Liga

SCONFITTA NEL DERBY - L'ambiente ha risentito della sconfitta nel derby, i tifosi non hanno ancora dimenticato la sconfitta. «Non so se è così, ma io devo pensare alle prossime partite - dice Montella -. Ho parlato con la squadra, alcuni ragazzi sono stati fischiati, ma questa deve essere una motivazione in più, dobbiamo trasformare i fischi in applausi, bisogna essere forti mentalmente e io credo che i miei giocatori lo siano». L'obiettivo quarto posto è complicato, Valencia e Real non sono vicinissime. «Non facciamo la corsa su questo o quello rivela, perché i nostri primi rivali siamo noi stessi, dobbiamo guardare solo in casa nostra. Io sono un ottimista di natura, un allenatore deve esserlo, io credo nel mio lavoro, ho visto miglioramenti e sono sicuro che continueranno a esserci perché questa è una squadra di qualità».

Articoli correlati

Commenti