Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Milan, Mihajlovic addio. C'è Di Francesco

Calciomercato Milan, Mihajlovic addio. C'è Di Francesco
© LaPresse

Berlusconi sempre più deluso, Galliani ieri ha incontrato Carnevali, il ds del Sassuolo

Sullo stesso argomento

di Furio Fedele

martedì 22 marzo 2016 10:28

MILANO - La giornata di ieri ha confermato, ammesso che ce ne fosse ancora bisogno, che Sinisa Mihajlovic è sempre meno l’allenatore del Milan, mentre Eusebio Di Francesco è sempre più il nuovo allenatore del Milan. In due distinti momenti prima Silvio Berlusconi e poi Adriano Galliani hanno determinato una traccia ancora più profonda rispetto a qualche giorno fa. Ad allontanare l’ex-Inter dalla panchina rossonera ha sicuramente contribuito il mancato successo contro la Lazio che ha allungato a tre risultati consecutivi la crisi d’astinenza (2 pareggi e 1 sconfitta), che ha ormai estromesso quasi definitivamente i rossoneri dalla lotta per il terzo posto che vale la partecipazione alla prossima Champions League.

«COSÌ NON VA» - Il presidente Berlusconi, presente domenica a San Siro, ha sottolineato sia prima sia a maggior ragione dopo la partita il suo disappunto, confermando il calo di gradimento nei confronti dell’attuale allenatore. Anche ieri mattina, confidandosi ai microfoni di Rtl 102.5, il numero 1 rossonero non ha lasciato molto scampo a Mihajlovic. «Se Mihajlovic resta? Il Milan deve ancora concludere la stagione e alla fine decideremo cosa fare - ha detto - Devo dire che sono deluso dal gioco messo in campo dal Milan quest'anno, spero che la situazione possa cambiare in queste ultime gare». In realtà se una decisione deve essere presa, non si può certo attendere la fine della stagione (prolungata dal 15 al 21 maggio per la finale di Coppa Italia), a maggior ragione se bisogna scatenare una nuova rivoluzione.

MILAN, BERLUSCONI DELUSO

TUTTO SUL MILAN - CALCIOMERCATO LIVE

 

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Articoli correlati

Commenti