Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, Lewandowski al Real Madrid. Lukaku verso il Bayern Monaco

Calciomercato, Lewandowski al Real Madrid. Lukaku verso il Bayern Monaco

Ibrahimovic libero, in bilico tra lo United e l’amore per il Milan. Per Morata triangolazione Torino-Madrid-Londra

 Ettore Intorcia

martedì 17 maggio 2016 09:48

ROMA - Sul chi siano e da dove vengano, nessun dubbio. Sul dove andranno, beh un’idea ce l’hanno già e magari si immaginano già con la nuova maglia addosso.

Grandi nomi per top club: qualcuno all’apice della carriera, qualcuno magari in cerca di rilancio dopo aver fatto, evidentemente, scelte sbagliate nelle scorse sessioni di mercato. Comun denominatore l’attitudine al gol: nell’aria c’è odore di rivoluzione in... area.

FOTO - CHE VALZER DI ATTACCANTI: 10 GRANDI NOMI

GIRO DI BOMBER, CR7 AL PSG LIBERA CAVANI

LEWA AL REAL - Da dove partiamo? Da Madrid, certamente. A prescindere dal futuro di CR7 - ma a maggior ragione se il portoghese dovesse salutare - il Real confida nei gol di Robert Lewandowski per tornare a vincere la Liga. E’ un corteggiamento lungo e anche spudorato, nel senso che il manager del polacco del Bayern ha fatto di tutto e di più per farsi notare ogni volta che è andato in visita a Madrid, spesso allo stadio, sempre in ogni caso ospite di Florentino Perez. Lui arriverà, poi bisognerà capire cosa accadrà con CR7 per decifrare il futuro di Benzema: attenzione all’Arsenal, con qualche italiana sullo sfondo (è un profilo interessante per l’Inter, ad esempio, nel caso di una clamorosa e redditizia cessione di Icardi).

IBRA ALLO UNITED, RAIOLA SMENTISCE

GODIN SVELA: «CAVANI VUOLE L'ATLETICO»

INTRIGO MORATA - In questo momento il Real avrebbe virtualmente in mano un buono fruttifero da portare all’incasso: Alvaro Morata. Che la Juve vorrebbe confermare e che invece a Madrid vogliono riprendersi, sfruttando la clausola di recompra, avendo già alle spalle l’acquirente: l’ultima offerta dell’Arsenal è di 65 milioni di euro, più o meno il doppio di quanto i blancos dovrebbero girare alla Juve. A proposito: Cavani all’Arsenal era una vecchia idea, molto gradita allo sponsor tecnico dei Gunners (Puma), di cui il Matador è testimonial di punta.

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Articoli correlati

Commenti