Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Livorno, scoppia il caso Favilli

Calciomercato Livorno, scoppia il caso Favilli
© LaPresse

Il giocatore non vuole restare in amaranto. Intanto il club si è assicurato Giandonato e Bergvold

 

domenica 21 agosto 2016 15:02

LIVORNO - Non c'era stato grande entusiamo in casa Livorno dopo le amichevoli contro Massese e Gavorrano: per questo c'è stata contestazione durante la presentazione della squadra. A questo, poi, va aggiunto il caso Favilli che non si è presentato agli allenamenti. Nonostante questo il Livorno ha acquistato a parametro zero il centrocampista Manuel Giandonato, classe 1991, mentre dalla Danimarca è tornato Martin Bergvold, classe 1984, esterno sinistro.

CALCIOMERCATO

IL "CASO" FAVILLI - Andrea Favilli non si è presentato per riprendere la preparazione, tanto che la società ha deciso di multarlo. Gli aveva offerto un adeguamento del contratto (1.050 euro mensili attuali) ma Favilli ha rifiutato. La rottura appare completa. Il presidente Spinelli chiede quattro milioni di euro. Altrimenti, niente da fare. Favilli resterà a Livorno. Donato Di Campli, il suo nuovo procuratore afferma: "Se Spinelli continua a chiedere 4 milioni di euro per il suo cartellino, il ragazzo è in diritto di non presentarsi all’allenamento"

Articoli correlati

Commenti