Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato
0

Juventus, Golovin in pugno. Si cerca l'intesa col Cska

Affare possibile sulla base di venti milioni, i bianconeri provano a chiudere prima del Mondiale

ROMA - Golovin in pugno. La Juve è a un passo dal gioiello del Cska Mosca, l’ultimo ostacolo è proprio il club russo con il quale continua il dialogo per trovare l’intesa definitiva. Man mano emergono particolari sul lavoro che gli uomini mercato bianconeri portano avanti ormai da lungo tempo sul ventiduenne centrocampista che si prepara al debutto ai Mondiali di casa, giovedì contro l’Arabia Saudita. Con il ragazzo (Golovin, classe 1996, ha 22 anni appena compiuti) e il suo entourage, infatti, l’accordo sarebbe già stato trovato da tempo, si parla addirittura di sei mesi fa. Anticipando tutti, come d’abitudine dei campioni d’Italia, che agiscono sempre con largo margine rispetto alla concorrenza, specie sui talenti che si stanno affacciando sul grande palcoscenico. Niente da fare, quindi, per Chelsea, Arsenal e Monaco che pure sono sulle tracce del giovane Aleksandr.

CONTATTO NELLE PROSSIME ORE - Il prossimo passo è in agenda a brevissimo: tra oggi e domani, infatti, è previsto un nuovo contatto con il Cska. Obiettivo, abbassare le pretese dei russi, che ammontano a 25 milioni. La mossa della Juve sarà una proposta, attraverso un intermediario, di 17-18 milioni. Non troppo lontana quindi, dai desideri della società moscovita, tanto che si può pensare davvero che si possa arrivare al traguardo. Un punto di incontro si potrebbe trovare attorno ai 20 milioni, grazie soprattutto ai bonus, che in occasioni del genere possono diventare risolutivi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Il coro dell'U15 della Juventus: «Napoli usa il sapone»

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti