Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Dembelé e Vrsaljko, un'Inter Mondiale
© AP
Calciomercato
0

Dembelé e Vrsaljko, un'Inter Mondiale

Il centrocampista e l'esterno obiettivi primari per la missione Champions

MILANO - Tra presente e futuro, nasce un'Inter mondiale. Perisic e Brozovic furoreggiano in Russia, e gli obiettivi del mercato nerazzurro non sono da meno. Tra Dembelé e Vrsaljko, più gli altri due croati che Spalletti rivedrà tra una ventina di giorni, è tutto un condensato di indicazioni. Non certo un caso, se Ausilio ha scremato la lista delle priorità tra i giocatori da prendere. Il Mondiale è una bella cartina di tornasole, soprattutto nella settimana del rush finale. Bisogna rendere l'Inter a misura di Champions: gli ingredienti ci sono fin d'ora, ma si può fare ancora meglio. Belgio e Croazia sono pure le uniche due nazionali che hanno sempre vinto, in questo Mondiale: outsider sì, ma regalano spunti di mercato che da queste parti tornano comodi. Per Vrsaljko, ad esempio, i contatti con l'Atletico Madrid si stando intensificando.

Inter, primo giorno di ritiro: le aspettative dei tifosi

AMICO DEL NINJA - L'Inter pianta la propria bandierina in Russia, laddove Perisic finora ha segnato un gol all'Islanda e preso un palo sabato sera contro i padroni di casa. Il ct Dalic lo ha sempre impiegato, mentre Brozovic ha saltato solo l'ultima partita del girone quando la Croazia era già qualificata. Pensare che entrambi sono andati a un passo dalla cessione, nel recente passato: l'esterno un anno fa era corteggiato dal Manchester United, il centrocampista lo scorso gennaio aveva già un biglietto aereo in direzione Siviglia.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina