Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato
0

Neymar può partire! Il Real Madrid sogna

In Spagna sono convinti che il brasiliano non sia più incedibile per il PSG. Messo in ombra da Mbappé, lo stesso Ney non vedrebbe male un trasferimento ai blancos, che devono colmare la lacuna lasciata dalla partenza di Cristiano Ronaldo.

MADRID (SPAGNA) - Il Paris Saint Germain non considera più intrasferibile Neymar. La notizia è stata diffusa, nel corso della notte, dalla popolare trasmissione radiofonica El Transistor dell’emittente Onda Cero, che ha citato una fonte interna alla Federazione del Qatar. L’unico giocatore considerato davvero incedibile dal presidente Nasser El-Khelafi sarebbe, infatti, Kylian Mbappé. Si spalancherebbe, pertanto, nuovamente una porta per il possibile trasferimento del brasiliano al Real Madrid, sogno, a questo punto, neanche troppo proibito del presidentissimo Florentino Perez, che da tempo anela il passaggio in blanco del Mohicano, a maggior ragione ora, che bisogna colmare la lacuna tecnica e mediatica seguita al trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus. L’ultima parola, però, spetta al nuovo allenatore parigino, Thomas Tuchel, che pretenderebbe un ricambio all’altezza di Ney. In questo senso sarebbe stato fatto anche il nome di Paulo Dybala.

TUTTO SULLA LIGA

PSG, Neymar non è più incedibile

NUOVO SPIRAGLIO - Qualcosa di più potrebbe venire fuori già oggi, visto che Neymar è atteso dalla prima apparizione pubblica dopo il deludente Mondiale appena concluso. L’ex Barcellona, infatti, dovrebbe presenziare a un’asta benefica che avrà luogo a San Paulo. Secondo i ragionamenti che si stanno facendo in questo momento in Spagna, la meteorica ascesa di Mbappé, tra i grandi protagonista del trionfo della Francia di Didier Deschamps a Russia 2018, avrebbe fatto maturare alla dirigenza parigina l’idea di poter sacrificare il brasiliano, anche perché quest’estate il PSG dovrà versare nelle casse del Monaco i 180 milioni concordati per il trasferimento definitivo dello stesso Mbappé, che la scorsa stagione risultava solo in prestito ai parigini. Da parte sua Ney si starebbe convincendo a cambiare aria proprio per la definitiva consacrazione dell’ingombrante compagno di squadra, che rischia di metterlo in ombra esattamente come accadeva in Catalogna con Messi. Di qui la riapertura al Real e all’estimatore di vecchia data Florentino Perez, che ieri, nel corso della presentazione di Alvaro Odriozola, ha annunciato l’arrivo di «meravigliosi rinforzi» alla Casa Blanca, anche a costo di andare incontro al sacrificio di una cifra ampiamente superiore ai 200 milioni, visto che il PSG, la scorsa estate, fu costretto a versare nelle casse del Barça i 222 milioni previsti dalla clausola rescissoria.

@andydepauli

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina