Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato
0

Il Real blinda Modric vestendolo di rosso. E in Spagna avvisano: «L'Inter sarà denunciata»

Secondo El Mundo il club merengue sarebbe furioso con i nerazzurri per il modo in cui si stanno muovendo con il centrocampista croato usato intanto come testimonial della terza maglia. Il tecnico madridista Lopetegui: «Luka giocherà meravigliosamente»

ROMA - Il Real Madrid manda un segnale all'Inter, pubblicando in una storia del proprio profilo Instagram un'immagine di Luka Modric con la terza maglia rossa (presentata ieri), mentre intanto secondo una clamorosa indiscrezione di 'El Mundo Deportivo' il club campione d'Europa sarebbe pronto a denunciarei nerazzurri all'Uefa per la forma di pagamento che intende utilizzare per l'acquisto del centrocampista croato. Stando a quanto riporta il quotidiano catalano "El Mundo", secondo cui i dirigenti blancos sono "sorpresi e preoccupati" dai movimenti degli agenti del centrocampista croato e del silenzio dello stesso ex Tottenham, di rientro dalle vacanze post Mondiali. Per "El Mundo" l'Inter vuole acquistare Modric per una cifra definita 'simbolica', ovvero 15 milioni di prestito oneroso più 20 per il riscatto, ma al di là di questo, il Real intende denunciare il club nerazzurro perché starebbe pensando di "pagare lo stipendio a Modric con una formula che si scontra con le regole del Fair play finanziario Uefa, cui l'Inter deve necessariamente attenersi, ovvero con soldi direttamente provenienti dalle sponsorizzazioni di Suning, praticamente come fatto lo scorso anno dal Psg con i contratti di Neymar e Mbappé pagati da sponsor qatarioti". Prima di arrivare all'Uefa, però, Florentino Perez vuole parlare con Modric, seriamente tentato dall'offerta nerazzurra.

LOPETEGUI: «MODRIC SARA' FELICE AL REAL MADRID» - "Di Modric ho già parlato. E il presidente si è espresso con chiarezza. Sarà felice come lo è stato finora e giocherà meravigliosamente. Quello di cui parlo con i giocatori resta privato, però è chiaro che lo faccio quando lo considero opportuno". Julen Lopetegui torna a parlare della situazione di mercato che si è venuta a creare attorno a Luka Modric, che pare intenzionato a fare le valigie e trasferirsi all'Inter. Alla vigilia del match di International Champions Cup contro la Roma, il tecnico del Real Madrid si è soffermato anche su un altro croato, Mateo Kovacic, per la stampa spagnola deciso a non allenarsi più con i blancos perché vuole andar via. "Non mi risulta che si sia ribellato - precisa l'ex ct della Spagna in conferenza stampa -. Si è allenato normalmente. Mateo fa parte della rosa e mi piace tanto. Sia lui che Modric sono felici di essere qui. Acquisti? Quello che ci diciamo con la società resta privato, ma siamo in piena sintonia. E' andato via uno dei giocatori più importanti della storia recente (Ronaldo, ndr). La vedo come un'opportunità per crescere come collettivo e soddisfare le esigenze che questo club impone". La Roma di Di Francesco "la affrontiamo come un'altra opportunità per continuare a crescere. Ha dimostrato la forza che ha e conta su una rosa poderosa. Ci obbligherà a forzare. Tra pochi giorni - conclude Lopetegui - abbiamo la Supercoppa europea che ci piace molto, vogliamo arrivare preparati".

(ha collaborato Italpress)

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina