Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Napoli-Arias, adesso si può
© EPA
Calciomercato
0

Napoli-Arias, adesso si può

Inseguito in estate, era stato soffiato dall’Atletico. A Madrid però sta giocando poco: il colombiano torna a costituire un’alternativa per la fascia

NAPOLI - E poi, dal nulla, riecco comparire il mercato, nelle sue forme più strane, mai banali, nella sua espressione più viva: la chiameremo idea, perché per il momento altro non può essere, però si sa come vanno certe cose e come cominci una trattativa. Semmai parlandone, tra sé e sé, e chiedendosi cosa possa servire presto, diciamo tra due mesi e mezzo, quando tutto sarà lecito e anche possibile: e chi, semmai, ha qualche desiderio di rimettersi in gioco e, magari, potrebbe essere utile al Napoli. Eccolo qua, il mercato, sta per ricomparire all’orizzonte e induce a porsi domande e se possibile anche a cercar risposte; ed eccolo con i suoi volti, che a volte possono essere quelli del recente passato, perché la memoria tutto conserva, soprattutto gli identikit più freschi.

ARIAS RINNOVATA - Santiago Arias, lo ricorderete, è stato un must di quest’estate attraversata dal Napoli (soprattutto) sulle fasce, sia quella di destra che quella di sinistra: colombiano, ventisette anni il prossimo gennaio, un suo appeal dichiarato, è stato a un passo da Castel Volturno, in quel bimestre rovente, ricco di nomi, di ipotesi, di trattative laceranti. Però, a un certo punto, sfumato Lainer, divenuto costosissimo Vrsaljko, abbandonate una serie di opzioni, Santiago Arias era diventata la soluzione: chiacchierata con il management, poi con il Psv, sino a quando l’Atletico Madrid non ha rotto gli indugi e si è portato al «Wanda Metropolitano», per quindici milioni di euro, il sudamericano.

DELUSIONE - Ma questo è l’antefatto, perché poi il campo ha detto altro a Arias nell’Atletico Madrid sta guardando tantissimo e giocando pochissimo, quasi niente: trentotto minuti nella Liga (in otto partite) e novanta in Champions, nella sfida al Bruges. Sono soddisfazioni limitatissime che certo hanno lasciato una comprensibile delusione e hanno spalancato al Napoli la tentazione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina